Tante novità e vetture storiche al Festival of Speed di Goodwood

Eventi e notizie

Nel weekend appena concluso ha avuto luogo il Festival of Speed di Goodwood, uno degli eventi motoristici più importanti al mondo e capace di mettere in mostra non soltanto le ultime novità provenienti dal mondo delle quattro ruote, ma anche e soprattutto numerose vetture storiche che hanno mandato in visibilio il folto pubblico come dio consueto presente al tradizionale appuntamento in terra britannica.

 

La Ferrari, in occasione dei suoi 70 anni, ha scelto di portare LaFerrari Aperta e altri modelli storici come la Dino 166 F2. FCA ha colto l'occasione per portare al debutto in Inghilterra l'Alfa Romeo Stelvio, insieme anche alla Giulia, alla Giulietta Veloce e alla Giulia Quadrifoglio. Presente anche l’Abarth con alcuni nuovi modelli come la 124 Spider, 695 Rival e la 124 Rally per citarne alcune.
Inoltre, attraverso la nuova struttura FCA Heritage, che si occupa di coordinare le sue azioni nel mondo dell’automobilistico storico, il marchio ha deciso di portare alcuni dei suoi modelli storici a Goodwood: tra i presenti da sottolineare l’Alfa Romeo 1750 GT Am 33.3 litri Le Mans, la Brabham BT45-Alfa Romeo, la Lancia LC 2 e la Fiat 131 Abarth Rally Gr.4.

Passiamo alla Lamborghini che ha deciso di portare la Centenario: questa vettura, nata per celebrare i 100 anni della nascita di Ferruccio Lamborghini, può passare in 2,8 secondi da 0 a 100 km/h e può arrivare alla velocità di 350 km/h grazie al suo V12 da 700 CV. Questo esemplare sarà prodotto solo in 40 esemplari per il costo di 1,75 milioni di euro.

Passiamo ora alle case che giocano in casa: la Mclaren ha deciso di portare la Spider 720S dotata, come le sorelle 650S e 675T, del tetto rigido ripiegabile. Inoltre nel proprio stand si può trovare una gemella della 720S in scala 1:1 fatta interamente di Lego e costruita da una squadra formata da sei persone e dai visitatori del festival.

L’Aston Martin ha portato la DB11 che, grazie alla sua collaborazione con la Mercedes, può vantare un nuovo motore V8 con 510 cavalli; presente anche la Vulcan AMR Pro, una versione più aggressiva e veloce del modello base.

La Jaguar ha messo in mostra la XE SV Project 8, la berlina più veloce mai prodotta dalla casa per la sua velocità massima di 320 km/h e 3”7 nello scatto 0 – 100 km/h. Per quanto riguarda la Ford, essa ha portato la nuova Ford GT stradale che ha un motore V6 da 3,5 litri sovralimentato con due turbocompressori che regalano una potenza di 647 cavalli.

A Goodwood presente anche la Nissan con la collaborazione della Williams Advenced Engineering, che ha portato in azione la BladeGlider, un modello che punta a zero emissioni grazie ai suoi due motori elettrici da 177 CV capaci di arrivare fino a una velocità massima di 190 km/h.

Come nelle passate stagioni l'evento di Goodwood ha saputo, con la sua eleganza tipicamente inglese, mostrare il passato e il futuro nel campo dei motori.

Chiara Zaffarano

 

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies