I lettori di LiveGP.it al volante della Predator's: "Un'esperienza fantastica"

Eventi e notizie

Indossare tuta e casco, infilarsi nell'abitacolo ed entrare in pista a bordo di una monoposto. E' l'opportunità che LiveGP.it e Formula Promotion hanno messo a disposizione di due fortunati lettori, capaci di aggiudicarsi il test-premio messo in palio nell'ambito dell'iniziativa lanciata per il LiveGP Award 2016. Stefano Casalini e Alberto Amico hanno così avuto modo di sentirsi piloti per un giorno, girando al volante della PC010 sul circuito "Tazio Nuvolari" di Cervesina.

"E' stata un'esperienza fantastica - hanno commentato i due all'unisono - pur non avendo mai avuto precedenti esperienze in pista, la macchina è molto divertente, veloce e facile da guidare". Come si ricorderà, la nostra testata giornalistica aveva messo in palio questa opportunità riservandola a due tra i partecipanti al LiveGP Award, l'annuale sondaggio volto ad eleggere i migliori giovani piloti italiani della stagione conclusa. I prescelti sono stati selezionati tra le tantissime e-mail giunte in redazione, contenenti un articolo nel quale si illustravano le motivazioni che li avevano portati ad effettuare la propria scelta tra le nomination proposte.

Alla fine ad essere premiati sono stati proprio Stefano e Alberto, i quali hanno avuto modo di vivere una giornata indimenticabile al volante della vettura progettata da Corrado Cusi che dà vita al Trofeo Formula Promotion (formulapromotion.it), scendendo in pista insieme ai veri piloti del campionato che scatterà il prossimo 30 Aprile proprio da Cervesina. Il giovane Stefano (20 anni) è giunto di buon mattino da Saint Vincent accompagnato da una folta delegazione familiare, ansiosa di vederlo indossare tuta e casco: dopo un briefing d'introduzione sulle caratteristiche della vettura e le norme di sicurezza da rispettare in pista, verso le 10 ha lasciato il box per lanciarsi sull'impegnativo tracciato lombardo. Dopo alcuni giri necessari per trovare il giusto feeling con la monoposto ed una breve sosta ai box per effettuare alcune regolazioni, ha via via preso confidenza con la nuova realtà, girando su buoni ritmi e senza commettere alcun errore.

Altrettanto positiva l'esperienza di Alberto Amico, accompagnato sul circuito dal figlio Andrea: per lui alle spalle soltanto qualche esperienza nel mondo del karting, anche se una volta entrato in azione non ha avuto alcuna difficoltà nell'adattarsi rapidamente alla Predator's PC010, girando con apparente scioltezza ed esaltando al termine della prova le caratteristiche della monoposto.

Una giornata indimenticabile, dunque, resa possibile anche dall'ospitalità degli organizzatori ed in particolar modo di Luca Panizzi, il quale si è messo a disposizione fornendo utili consigli ai lettori divenuti "piloti per un giorno" con LiveGP.it.

Marco Privitera

 

IL VIDEO DELLA GIORNATA:

 

LE FOTO:

test-premio2

test-premio3

test-premio4

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies