Con il secondo appuntamento della rubrica “Corse a Fumetti” parliamo di una storia tutta italiana che vede come protagonisti Zio Paperone, Paperino e i tre nipotini Qui, Quo e Qua. Sullo sfondo, la cornice della stagione 1984 del Mondiale di Formula 1, con i paperi alle prese con una divertente quanto improbabile avventura nel mondo delle corse. La storia s’intitola “Zio Paperone e l’avventura in Formula 1” e vede come sceneggiatore Giorgio Pezzin, con Giorgio Cavazzano nelle vesti di disegnatore.

Ferrari Driver Academy ha annunciato in data odierna la definizione di un accordo di collaborazione con ItalianGesture Lab, agenzia creativa specializzata in comunicazione e marketing, evoluzione del marchio di abbigliamento sportivo ItalianGesture Sportswear fondato nel 2009 dall'imprenditore toscano Giovanni Pasquini. Grazie a questa partnership, l'agenzia italiana si occuperà dell'area marketing di FDA, dopo aver già fornito per quanto riguarda la parte Sportswear realtà quali Prema Powerteam, Bell Helmet e Hankook, prima di diventare partner di LiveGP.it per quanto riguarda i capi d'abbigliamento degli inviati presenti sugli autodromi.

Sia in Occidente che in Oriente, il mondo delle corse è stato spesso avvicinato a quello del fumetto e da quest’unione sono nate tante piccole avventure e storie. E' dalla voglia di raccontare e recensire quest’unione che nasce l’idea di questa nuova rubrica, ribattezzata “Corse a fumetti”. A inaugurare questa iniziativa è il manga giapponese “F”, conosciuto in Italia come “F- Motori in Pista” di Noboru Rokuda, già conosciuto nel nostro paese come l’autore di Dash Kappei – Gigi la Trottola.

Nel weekend appena concluso ha avuto luogo il Festival of Speed di Goodwood, uno degli eventi motoristici più importanti al mondo e capace di mettere in mostra non soltanto le ultime novità provenienti dal mondo delle quattro ruote, ma anche e soprattutto numerose vetture storiche che hanno mandato in visibilio il folto pubblico come dio consueto presente al tradizionale appuntamento in terra britannica.

Dal 28 al 30 Luglio andrà in scena l’evento “TrentaSettanta”, volto a celebrare i settant’anni della casa automobilistica più famosa al mondo: la Ferrari. Nella cornice di Teora, in provincia di Avellino, si svolgerà quindi un raduno delle vetture del marchio di Maranello, che per tre giorni tingeranno di rosso le verdi colline irpine. Non più sotto il nome dell'associazione locale "Sport Car Club Italia", ma grazie all'organizzazione di "Ferrari Club Italia" (club ufficiale del "Cavallino Rampante"), il ritorno di questo evento tanto atteso dal pubblico è stato reso possibile grazie all'impegno di Vincenzo Farina, delegato regionale dell'associazione cadetta, che proprio quest’anno celebra i suoi trent’anni di attività.

In un'affollata conferenza stampa svoltasi presso l'hotel Exclesior Gallia di Milano è stata presentata oggi la nuova edizione del Motor Show, la tradizionale kermesse motoristica in programma quest'anno dal 2 al 10 Dicembre presso i padiglioni di BolognaFiere. Una sfida rilanciata con entusiasmo dai presenti, dopo che nel 2016 la manifestazione ha fatto registrare positivi riscontri di pubblico ma anche per quanto riguarda gli espositori.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies