DTM | A Budapest apre Di Resta e chiude Rast, nuovo leader del campionato

Dtm

Nel fine settimana in cui è andata in scena la 24h di Le Mans, anche il DTM è ritornato in pista per il terzo appuntamento stagionale. Il primo appuntamento lontano dalla terra tedesca si è svolto a Budapest, dove, rispetto ai primi due round, le carte in tavola sono state totalmente rimescolate. Nella prima corsa di sabato, infatti, a svettare è stata la Mercedes Paul Di Resta, aiutato anche da un ingresso della safety car, mentre nella gara domenicale René Rast si è imposto al volante della sua Audi RS5, prendendosi anche la ledership del campionato. La classifica vede ora il tedesco a quota 70 punti, soltanto uno in più di Lucas Auer, il quale cede dunque il momentaneo “scettro”.

 

Gara-1. Primo successo stagionale per Paul Di Resta. Il pilota Mercedes, scattato addirittura dalla tredicesima piazzola, è stato fortunatissimo nel compiere il suo pit stop, in quanto poco più tardi la BMW di Maxime Martin si è piantata in pista, causando l’ingresso della safety car. A questo punto il gruppo si è ricompattato, con i piloti che avevano già effettuato la propria sosta tornati (tra cui lo stesso Di Resta) a ridosso di coloro che ancora non erano rientrati, candidandosi praticamente già alle prime posizioni finali. Stessa fortuna per Timo Glock e Bruno Spengler, quest’ultimo partito addirittura dalla diciassettesima posizione, che ovviamente hanno risalito tutta la classifica, concludendo la corsa rispettivamente in seconda e terza posizione. Quarto Mike Rockenfeller, che invece ha cambiato le gomme soltanto nel finale di gara, girando molto forte nel corso degli ultimi giri e riavvicinandosi a Spengler, il quale tuttavia è riuscito a mantenere la posizione. Quinto Mattias Ekstroem, davanti a René Rast e Jamie Green. Il driver inglese, però, è stato successivamente squalificato per un’irregolarità sull’estrattore anteriore. Settimo classificato dunque Gary Paffett, seguito da Marco Wittmann ed Edoardo Mortara, piuttosto in difficoltà durante tutto il weekend. A punti anche Nico Mueller.

Gara-2. Bottino pieno per René Rast nella domenica di gara. In seguito alla pole position ottenuta in mattinata, il rookie Audi non ha fallito nemmeno in gara, anche se ha dovuto lottare con il suo compagno di squadra Mattias Ekstroem, che alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto finale. Sul gradino del podio anche Maxime Martin, con la prima delle BMW. Buon quarto posto per Nico Mueller, davanti a Jamie Green, mettendo così ben quattro Audi nella top five. Sesto il vincitore di gara-1 Paul Di Resta, che anche questa volta ha preceduto Timo Glock. In top ten anche le due Mercedes di Robert Wickens e Gary Paffett e l’altra Audi di Mike Rockenfeller. Undicesimo Edoardo Mortara, che dopo una brutta partenza è riuscito a chiudere appena fuori la zona punti. Gara difficile anche per Lucas Auer, che ha combinato un disastro al momento del suo pit stop, quando ha sbagliato a posizionarsi di fronte ai meccanici. Prossimo appuntamento tra due settimane sul tracciato del Norisring.

Carlo Luciani

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies