In questo weekend è andato in scena l’ultimo appuntamento stagionale del DTM. Come consuetudine, il teatro del gran finale è stato il circuito di Hockenheim, che ha sancito anche le sorti di una stagione molto equilibrata. Tra i quattro pretendenti al titolo rimasti alla vigilia, alla fine ha trionfato René Rast, che proprio nell’ultima corsa è riuscito a beffare i suoi avversari/compagni dell’Audi, conquistando il titolo al suo primo anno nella competizione.

Proprio nell’ultimo appuntamento stagionale del DTM ad Hockenheim, in questo venerdì di prove libere non sono scese in pista soltanto le vetture del famoso campionato turismo tedesco. Infatti anche due vetture della serie parallela giapponese, il Super GT, si sono esibite con al volante Heikki Kovalainen e Ronnie Quintarelli, entrambi impegnati nel campionato nipponico. Non solo una semplice apparizione, ma una trovata pubblicitaria che mira forse anche a fondere le due categorie in un prossimo futuro.

E’ stato un grande weekend per la Mercedes al Nurburgring. Durante il terz'ultimo appuntamento stagionale del DTM, infatti, la casa di Stoccarda è riuscita a cogliere un importante doppio successo, superando la BMW tra i costruttori e rilanciando Lucas Auer verso la rincorsa al titolo. Proprio il pilota austriaco è riuscito a trionfare al termine della prima corsa bagnata di sabato, mentre al termine della gara domenicale Robert Wickens è riuscito ad ottenere il suo primo sigillo stagionale.

Si è concluso oggi il quinto dei nove appuntamenti della stagione 2017 del DTM. Nell’ultimo weekend prima della pausa estiva, il campionato turismo tedesco è approdato in Russia, dove sul circuito del Moscow Raceway Audi, BMW e Mercedes si sono date battaglia. Mentre nel sabato a farla da padrone ci ha pensato il pilota Audi René Rast, nella gara domenicale si può dire che il tutto si è deciso all’ultima curva, con Maro Engel che è riuscito a portare a casa la vittoria nonostante un aggressivo Mattias Ekstroem.

Con quello di quest’ultimo weekend, anche il penultimo appuntamento 2017 del DTM è andato in archivio. Per l’ultima uscita fuori dalla Germania, il campionato turismo tedesco è approdato in Austria, al Red Bull Ring, dove a sorridere è stata sicuramente l’Audi, grande protagonista in entrambe le giornate di gara. Al termine della corsa del sabato, infatti, la vittoria è andata a Mattias Ekstrom, che allunga in campionato e si fionda verso il titolo. Successo anche per Renè Rast, primo nella corsa domenicale.

Il ritorno in pista del DTM ha riservato un weekend ricco di sorprese e colpi di scena sul circuito olandese di Zandvoort. Se il fine settimana era partito nel migliore dei modi per la BMW, grazie alla tripletta collezionata in gara-1 grazie a Timo Glock (al suo terzo successo), Marco Wittmann e Maxime Martin, alla fine della seconda manche a esultare è stato Mike Rockenfeller, il quale ha approfittato della squalifica inflitta al vinciitore Wittmann per recuperare punti preziosi in classifica nei confronti del leader Mattias Ekstrom, autore di un weekend in penombra.

Un weekend a dir poco pazzo quello disputatosi al Norisring. Il quarto appuntamento del campionato turismo tedesco, infatti, ha riservato non poco spettacolo al pubblico, anche grazie alle condizioni meteorologiche variabili, che hanno portato non poca incertezza in entrambe le corse del fine settimana. Alla fine a trionfare sono stati due piloti BMW: la corsa del sabato è stata vinta da Bruno Spengler, mentre nel caos totale della domenica, a spuntarla ci ha pensato Maxime Martin. In classifica generale, invece, davanti a tutti c’è un pilota Audi: Mattias Ekstroem, a quota 89 punti davanti a Lucas Auer, staccato di sole 2 lunghezze.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies