Tre Safety Car, limite delle due ore raggiunto, ritiri eccellenti. Non sono mancati emozioni e colpi di scena nella splendida cornice notturna di Marina Bay che ha promosso Lewis Hamilton, mattatore della decima edizione del Gran Premio di Singapore. Approfittando del corso degli eventi che si sono susseguiti in gara, l’inglese ha strappato una straordinaria (e al tempo stesso impreventivabile dopo le qualifiche di ieri) vittoria che gli ha permesso di consolidare la leadership iridata, con i punti di vantaggio su Vettel saliti ora a 28. La Ferrari e il suo alfiere sono naufragati nella notte di Singapore, la cui gara è durata solo qualche metro per l’incidente che lo ha visto protagonista con la Red Bull di Verstappen e con la monoposto gemella del compagno di squadra Kimi Raikkonen. Un’occasione d’oro, quella sprecata dalla Rossa, su una pista favorevole alle caratteristiche tecniche della SF70-H.

Cala la notte sulle stradine di Marina Bay e si scaldano i motori per l'inizio del Gran Premio di Singapore, quattordicesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2017 di Formula Uno. Dopo la grandissima prestazione sfornata nell'ultima manche di Q3, che gli è valsa la pole position, Sebastian Vettel ha la grande possibilità di tornare in testa al Mondiale, vista la qualifica opaca delle Mercedes che scatteranno dalla terza fila (Hamilton 5°, Botats 6°). Ma occhio alle Red Bull, rivali numero uno della Rossa per la vittoria che scatteranno con Max Verstappen e Daniel Ricciardo alle spalle della SF70-H numero 5 di Vettel. Seguite con noi giro dopo giro l'avvincente gara di Singapore a partire dalle 13:50 con il commento su Radio LiveGP affidato a Piero Ladisa, Vincenzo Buonpane e Francesco Magaddino.

Prestazione maiuscola del tedesco della Ferrari che conquista la pole position numero 49 in carriera precedendo le due Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo che avevano dominato il weekend di Marina Bay. Crisi nerissima per la Mercedes con Lewis Hamilton 5° e Valtteri Bottas 6° ma staccato di più di un secondo dal poleman. In top 10 anche le due Mclaren di Fernando Alonso e Stoffell Vandoorne e la Renault di Nico Hulkenberg.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies