Si chiudono nel segno di Charles Leclerc e della Ferrari i test Pirelli sul circuito di Abu Dhabi. Il monegasco, al debutto da pilota ufficiale del Cavallino, è stato infatti il più veloce nella seconda e conclusiva giornata, migliorando di quasi quattro decimi il tempo fatto segnare ieri da Sebastian Vettel, e precedendo la Red Bull di Pierre Gasly (anch'egli alla "prima" sulla vettura di Milton Keynes) e la Racing Point Force India di Lance Stroll. Debutto positivo anche per Louis Deletraz sulla Haas e per Daniil Kvyat sulla Toro Rosso, mentre ha avuto qualche inconveniente di natura tecnica il nostro Antonio Giovinazzi.

Nella prima delle due giornate dedicate ai test Pirelli con le gomme 2019 ad Abu Dhabi, il più veloce è risultato essere Sebastian Vettel che, con la sua Ferrari, ha fermato i cronometri sul tempo di 1:36.182, nonostante una giornata piuttosto travagliata e con soli 69 giri all'attivo. Dietro al tedesco, Valtteri Bottas e Lance Stroll hanno chiuso il podio virtuale, con quest'ultimo subito a proprio agio al debutto sulla Racing Point Force India. Giornata di "prime volte" con Russell sulla Williams, Raikkonnen sull'Alfa Romeo-Sauber e Fittipaldi con la Haas, in attesa di vedere all'opera nella giornata di domani Charles Leclerc e Pierre Gasly.

Lewis Hamilton trionfa nell'ultimo appuntamento stagionale sul circuito di Abu Dhabi, conquistando la vittoria numero undici nel 2018, davanti alla Ferrari di Sebastian Vettel e la Red Bull di Max Verstappen. L'inglese, scattato dalla pole position, ha sfruttato al meglio il regime di Virtual Safety Car effettuando la sua sosta ai box, e una volta al comando, ha pensato solamente a gestire il tentativo di rientro del rivale della Ferrari. Parata finale per Fernando Alonso, alla sua ultima gara in Formula 1, che sul rettilineo principale ha dato spettacolo assieme a Hamilton e Vettel con una serie di burnout.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies