Se, dopo aver letto la strisciata dei tempi delle qualifiche, ci fossimo domandati quale risultato avrebbe portato a casa oggi la Red Bull in Cina, molto difficilmente avremmo pensato alla prima posizione finale. Se nello stesso momento ci fossimo chiesti cosa avrebbe fatto Max Verstappen, partito dalla terza fila con gomme ultra-soft, durante la gara, molto probabilmente avremmo pensato a qualche manovra delle sue.

Daniel Ricciardo ha conquistato la sua sesta vittoria in carriera al Gran Premio di Shanghai e contemporaneamente il suo compagno di box, Max Verstappen, si è reso protagonista di una performance tutt'altro che esaltante. Ancora una volta il talento di Perth ha dimostrato a tutti quanti che è lui l'uomo su cui fare affidamento in Red Bull quando bisogna portare a casa un risultato importante.

Uno straordinario Daniel Ricciardo conquista la vittoria nel Gran Premio di Cina, terza prova stagionale del Mondiale 2018 di Formula Uno. L’australiano, favorito da una strategia a due soste e autore di ottimi sorpassi, è riuscito a cogliere un insperato successo, visti anche i valori emersi fino alle prove ufficiali, precedendo sul podio la Mercedes di Valtteri Bottas e la Ferrari di Kimi Raikkonen. Penalizzato con 10” sul tempo di gara Max Verstappen, autore dell’incidente che lo ha visto protagonista con Sebastian Vettel nel corso del giro 43. Il tedesco, in chiara difficoltà dopo il contatto con la RB14 dell’olandesino ha chiuso la gara all’ottavo posto.  

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies