La Formula 1 sbarca per la prima volta in Australia nella stagione 1985. Ad ospitare il Circus iridato è il tracciato cittadino di Adelaide, in parte ricavato all'interno del Victoria Park. Il tracciato non ha mai subito modifiche nel corso degli anni, ospitando l'appuntamento iridato per dieci edizioni, prima di cedere il passo a Melbourne nel 1996. La pista, quasi completamente piatta, dopo la prima chicane situata al termine del rettifilo, presentava una serie di curve a 90°, prima di una impegnativa esse e di un lungo rettilineo (Brabham Straight)che precedeva la parte finale del tracciato, situata appunto nel parco cittadino, con uno stretto tornantino (Foster's Corner) che riportava sul traguardo. Il Gran Premio, collocato tradizionalmente come ultimo appuntamento stagionale, registra nell'edizione inaugurale il successo di Keke Rosberg su Williams. Nel 1986, i tre contendenti al titolo (Mansell, Piquet e Prost) regalano una gara ricca di colpi di scena, che alla fine vede il trionfo del francese della McLaren. L'anno seguente domina Berger su Ferrari, il quale conquista pole e gara terminando davanti al compagno Alboreto, per una memorabile doppietta del Cavallino. Ancora Prost si afferma nell'88, mentre l'edizione 1989 è ricordata come una delle gare più bagnate nella Formula 1 moderna, al termine della quale si impone Boutsen su Williams. Nelson Piquet conquista a sorpresa il successo con la Benetton nel 1990, mentre l'anno seguente è ancora la piogggia a farla da padrone. La gara viene infatti definitivamente interrotta dopo soli 14 giri con la vittoria di Senna, sbracciatosi dal proprio abitacolo nel tentativo di segnalare alla direzione gara l'impraticabilità della pista. Nel '92 si impone Berger, approfittando di un contatto tra Senna e Mansell, mentre l'anno seguente è lo stesso brasiliano a conquistare la 41° vittoria della sua carriera, purtroppo destinata a rimanere anche l'ultima. L'anno 1994 vede il gran duello finale tra Schumacher e Hill, con la famosa collisione alla curva 6 che regala il titolo al tedesco e la gara a Mansell. L'ultima edizione disputata, quella del 1995, registra durante le prove un grave incidente al finlandese Mika Hakkinen, il quale impatta violentemente contro le barriere alla Brewery Bend. La corsa vede il dominio di Damon Hill, il quale umilia i rivali infliggendo al secondo classificato un distacco di ben due giri. La pista continua ad ospitare ancora oggi, su un tracciato ridotto, gare di categorie minori.

Inaugurazione 1985
Lunghezza attuale 3780 m
Curve 20
Tempo record 1'13"371 Ayrton Senna (1993)
Record vittorie Berger, Prost, Senna (2)

Il circuito di Spa-Francorschamps rappresenta uno degli appuntamenti classici del Mondiale di Formula 1. Ricavato dalle strade normalmente utilizzate dalla viabilità ordinaria per collegare la cittadina termale di Spa a quella di Francorschamps, il circuito belga è unanimemente considerato il più completo, difficile e spettacolare dell'attuale campionato. L'inaugurazione avvenne nel 1922 su un tracciato della lunghezza di ben 14.175 metri, e fino a prima della Seconda Guerra Mondiale fu sottoposto a continue modifiche, grazie all'intento dei gestori di farne il tracciato più veloce d'Europa. Con l'avvento del Campionato Mondiale di Formula 1, il tracciato di Spa iniziò a rappresentare un appuntamento fisso sino al 1970, quando fu abbandonato a causa dell'eccessiva lunghezza e pericolosità. Venne così costruito un nuovo tracciato semi-permanente che sfruttava una parte della vecchia sezione, il quale vide ridursi la propria lunghezza a poco meno di sette km e che tornò ad ospitare la F.1 a partire dal 1983. Nonostante tutto, anche la nuova versione conservò intatte le caratteristiche di pista veloce e altamente spettacolare, grazie ai saliscendi, al suggestivo contesto delle Ardenne ed alle curve divenute celebri in tutto il mondo, come il tratto Eau Rouge-Raidillon, il tornantino della Source e le pieghe super-veloci di Pouhon e Blanchimont. Insomma, una pista dove i campioni possono fare davvero la differenza.

Inaugurazione 1922
Lunghezza attuale 7004 m
Curve 20
Tempo record (attuale configurazione) 1'45"778 Mark Webber (2010)
Record vittorie Michael Schumacher (6)

Il circuito di Montreal sorge nell'isola artificiale di Notre Dame, costruita in occasione delle Olimpiadi invernali del 1976. Esso costeggia il fiume San Lorenzo ed è intitolato alla memoria di Gilles Villeneuve, il grande pilota candadese scomparso nel 1982. La pista cittadina ospita dal 1978 il Gran Premio del Canada, appuntamento saltato soltanto nelle stagioni 1987 e 2009. Il tracciato è molto impegnativo e richiede un'elevata usura per freni e pneumatici. Fino al 1986 la zona box si trovava nei pressi del tornantino, ma in seguito è stata spostata per consentire alle squadre di usufruire di un'area paddock più ampia. La prima edizione vede la vittoria proprio dell'idolo locale Villeneuve, mentre nel 1980 un incidente multiplo alla partenza coinvolge anche i due contendenti al titolo Jones e Piquet. Stessa sorte due anni dopo, ma questa volta con esiti tragici: al via difatti perde la vita il giovane Riccardo Paletti, dopo aver tamponato la Ferrari di Pironi rimasta ferma al palo. Nel 1985 si registra una splendida doppietta Ferrari, grazie a Michele Alboreto che sul traguardo precede il compagno Stefan Johansson. Nel 1994 il rettilineo prima dei box viene rallentato da una chicane provvisoria, prima di subire una modifica più corposa in vista dell'edizione successiva con il taglio della veloce "esse". Nel 1997 la gara viene interrotta anzitempo per un incidente alla Prost di Panis, il quale riporta fratture agli arti inferiori. Proprio la mancanza di vie di fuga adeguate rappresenta da sempre un problema per la struttura, che pur essendo un cittadino consente medie sul giro piuttosto elevate. Ne sa qualcosa anche Robert Kubica, coinvolto nel 2007 in uno spaventoso incidente per fortuna senza danni fisici. L'edizione 2011 viene infine ricordata per la forte pioggia, che costringe gli organizzatori a sospendere la gara per oltre due ore, prima della vittoria di Jenson Button con un sorpasso all'ultimo giro su Vettel.

Inaugurazione 1978
Lunghezza attuale 4361 m
Curve 15
Tempo record 1'13"622 Rubens Barrichello (2004)
Record vittorie Michael Schumacher (7)

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies