F1 | Il Vietnam entra a far parte del calendario del Circus dal 2020

Calendario GP

Dopo le voci e le indiscrezioni delle scorse settimane ed un accordo formale tra le parti, nella mattinata odierna è stato ufficializzato l'ingresso del Vietnam nel calendario della Formula 1 a partire dal 2020. Per Liberty Media è la prima nuova sede di un Gran Premio, e la continuazione di una politica che mira ad espandere il brand del Circus anche in mercati storicamente non affini al motorsport.

L'accordo, su base pluriennale, permetterà alla stato asiatico di far compagnia a Cina, Singapore e Giappone, a testimonianza di una sempre più crescente espansione della Formula 1 verso segmenti sconosciuti ed impensabili fino a pochi anni fa. La pista, che si snoderà lungo le vie della capitale Hanoi, sarà lunga 5.565 km, con la zona riservata al paddock e ai box appositamente costruita nei prossimi mesi per l'evento.

Resta da capire, a questo punto, quale Gran Premio verrà sostituito da quello vietnamita, anche tenendo in considerazione la recente approvazione del calendario 2019 (di 21 gare), della candidatura di Miami ancora al vaglio di Liberty Media e della riluttanza dei team ad allargare il numero di gare, come vorrebbe la proprietà americana.

Restando al presente, non può che essere soddisfatto il Chairman e Chief Executive della F1, Chase Carey: "Siamo lieti di annunciare che Hanoi ospiterà un Gran Premio di Formula 1. Da quando siamo stati coinvolti in questo sport nel 2017, abbiamo parlato dello sviluppo di nuove città per ampliare il fascino della Formula 1 e il Grand Prix vietnamita è la realizzazione di questa ambizione. Siamo entusiasti di essere qui ad Hanoi, una delle città più eccitanti del mondo in questo momento con una storia così ricca e un futuro incredibile davanti a sé. Questa è la formula perfetta per le gare di F1 e non vedo l'ora che questo diventi un vero momento clou del calendario. Il nostro team , lavorando in collaborazione con la città di Hanoi e il promoter Vingroup, ha lavorato per rendere possibile un circuito che non solo testerà i piloti, ma farà anche in modo che i nostri fan si godano lo spettacolo da corsa. macchine che sfrecciano per le strade di questa fantastica città a partire dal 2020".

Sulla stessa lunghezza d'onda anche Nguyen Viet Quang, Vice Presidente e CEO della Vingroup: "Siamo entusiasti di vedere che il nostro lavoro con la Formula 1 per garantire questo accordo è finalmente giunto a buon fine. Una parte essenziale di questa collaborazione è stata quella di assicurare che non solo di mostrare la città di Hanoi, ma di realizzare anche una gara entusiasmante per i fan della Formula 1 in Vietnam e in tutto il mondo. Con la missione di "una vita migliore per il popolo vietnamita", VinGroup vuole portare questa corsa in Vietnam anche per garantire dei benefici generali per la società, come la creazione di posti di lavoro. Per VinGroup individualmente, attraverso l'evento di F1, proclameremo la prima casa automobilistica vietnamita, VinFast, a milioni di spettatori nel mondo".

A conferma della grandissima esaltazione per l'accordo, questa sera presso la Cittadella di Hanoi (uno dei simboli più iconici della città) verrà celebrato il lancio della gara, con esibizione di artisti locali che metteranno in risalto la cultura vietnamita. E non solo... I fans avranno anche l'opportunità unica di vincere i primi due biglietti per il Grand Prix inaugurale di Hanoi nel 2020 semplicemente registrandosi sul sito della Formula 1 a questo LINK.

Vincenzo Buonpane

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies