F1 | GP Russia, circuito e orari del weekend

Calendario GP

La Formula 1 torna in Russia, sul circuito di Sochi, città sede nel 2014 dei Giochi Olimpici Invernali. E proprio all'interno del villaggio olimpico è stato realizzato l'autodromo, scaturito come di consueto dalla penna dell'architetto Hermann Tilke. Lungo 5853 metri, esso si pone al quarto posto nella classifica dei circuiti più lunghi attualmente presenti in calendario, alle spalle di Spa-Francorchamps, Silverstone e del tracciato cittadino di Baku.

 

Si tratta di un tracciato semi-permanente, in quanto circa 1700 metri si snodano su strade normalmente aperte al traffico. Il senso di marcia è antiorario ed esso ricorda vagamente per caratteristiche e contesto il tracciato cittadino di Abu Dhabi e quello di Valencia, con quest'ultimo che ha ospitato il Circus dal 2008 al 2012. Composto da ben 19 curve (di cui 12 a destra e 7 a sinistra), il tracciato non presenta variazioni altimetriche, bensì numerose pieghe ad angolo retto, con una velocità media sull'ordine dei 215 km/h e punte massime di 320 tra la curva 1 e la curva 2. Subito dopo il rettilineo iniziale, i piloti affrontano una leggera semi-curva a destra (molto simile, sotto questo punto di vista, al medesimo tratto presente a Valencia) prima di affrontare un lungo rettilineo che li conduce alla staccata della curva 2, dopo aver affrontato il punto più veloce della pista che darà luogo ai tentativi di sorpasso.

Subito dopo la curva 2 ci si immette nel lungo curvone a sinistra, probabilmente il tratto più emozionante del tracciato: una parte da affrontare in pieno, con via di fuga pressoché inesistente e forze laterali notevoli, data anche la durata e la velocità di percorrenza. Si affronta quindi una curva a destra ad angolo retto (terza o quarta marcia) che precede un breve allungo ed un'altra curva a destra di media velocità. Ci si immette in un tratto veloce, con una curva a destra da alta velocità che precede un'altra più lenta, per poi affrontare un'impegnativa doppia curva a sinistra, con un'uscita delicata.

Altra curva a destra ad angolo retto e poi via verso un lungo tratto semi-rettilineo da affrontare in pieno, nel quale è posizionata la seconda zona DRS del tracciato (la prima è lungo il rettilineo dei box). Quindi occorre scalare fino alla seconda per un'impegnativa staccata che conduce ad una lenta curva a destra, la quale precede un curvone a sinistra da affrontare in accelerazione. Altra esse sinistra-destra, prima di affrontare un breve tratto rettilineo che precede la doppia curva a destra finale. Un tracciato che non ha suscitato particolari emozioni ai piloti ed al pubblico nelle prime edizioni: anche se non è mai troppo tardi per cambiare idea...

sochi circuit2

 

Orari Gp Russia

Venerdi 28 Settembre 2018
PL1: 10:00 – 11:30 diretta SKY Sport F1 HD 
PL2: 14:00 – 15:30 diretta SKY Sport F1 HD

Sabato 29 Settembre 2018
PL3: 11:00 – 12:00 diretta SKY Sport F1 HD 
Qualifiche: 14:00 diretta SKY Sport F1 HD e differita TV8 ore 20:00

Domenica 30 Settembre 2018
Gran Premio: 13:10 diretta SKY Sport F1 HD e differita TV8 ore 21:15

GLI ORARI SU RADIO LIVEGP

Sabato 29 Settembre 2018
Commento live qualifiche dalle ore 13:50

Domenica 30 Settembre 2018
Commento live gara dalle ore 13:00

 

Marco Privitera

 

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies