Blancpain GT Sprint | Dominio Audi a Brands Hatch

Altre Ruote Coperte

A Brands Hatch è andata in scena la seconda tappa del Blancpain GT Sprint che ha regalato al Belgian Audi Club WRT la vittoria sia nella gara 1 con Vanthoor e Stevens e sia nella seconda manche con la squadra formata da Leonard e Vervisch, partiti dalla pole position.

La cronaca. Nella prima manche, Dries Vanthoor e Will Stevens hanno regalato alla squadra belga Audi Club Team WRT la vittoria nell secondo appuntamento del Blancpain Gt Series. I piloti dell’Audi R8 LMS # 2 hanno accumulato un buon vantaggio durante il primo stint della gara con Vanthoor, partito dalla pole position, che è riuscito nell'intento di distanziare Steijn Schothorst sull’Audi gemella. Dopo il pit stop la battaglia per la vittoria è diventata più accesa con Stevens che ha dovuto difendersi dagli attacchi di Kelvin van der Linde, ma riuscendo a rintuzzarli conquistando diversi metri di vantaggio utili per portare a casa la vittoria. Commettendo un errore in curva 1, nel tentativo di raggiungere l’avversario, Kelvin van der Linde ha perso sia il secondo che il terzo gradino del podio che è andato al nostro Raffaele Marciello.

Al quarto posto troviamo Stuart Leonard e Frederic Vervisch, che così partiranno dalla pole position in gara 2, con la Mercedes n°84 di Nico Bastian e Jack Manchester a chiudere la top5. Nella categoria Pro-Am ad aggiudicarsi la vittoria è stata la Ferrari del team Kessel Racing con i piloti Piti Bhirombhakdi e Carlo van Dam, che hanno confermato le ottime performance della vettura sul tracciato americano.

Nella seconda manche è stata l’Audi R8 di Leonard e Vervisch a partire dalla pole position e trionfare davanti all'altra Audi di Ribeiras e Mies, nonostante quest'utlima sia stata richiamata più volte dalla Direzione Gara per aver oltrepassato diverse volte i limiti della pista, con Stejin Schothorst a chiudere il podio. In quarta posizione troviamo Michael Meadows, su Mercedes AMG GT3 davanti a Christian Engelhart sulla Lambo del team Grasser Racing.

Raffaele Marciello dopo l’ottimo terzo posto ottenuto nella prima manche, ha commesso diversi errori andando a finire contro le barriere in entrata dai box e compromettendo così il bilanciamento della sua vettura.

Nella classe Pro-Am la vittoria è andata a Nyls Stievenart e Markus Winkelhock, che hanno preceduto la coppia vincitrice della Gara 1.

Il prossimo appuntamento della serie si svolgerà a Misano il 24 giugno.

Chiara Zaffarano

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies