Billy Monger di nuovo al volante di una vettura da corsa: è l'inizio di una nuova sfida

Altre Ruote Coperte

Quella di ieri è stata una giornata importantissima per Billy Monger. Il diciottenne britannico, dopo il bruttissimo incidente a Donington che gli è costato l’amputazione degli arti inferiori, è già ritornato in pista a distanza di meno di tre mesi dal drammatico evento. Grazie al team BRIT, con il quale corrono anche diversi militari feriti in guerra e partecipante alla Fun Cup, il giovane pilota, sul circuito di Brands Hatch, si è quindi calato nell’abitacolo di un Maggiolone appositamente modificato per chi ha delle disabilità. 

Il pilota classe '99 ha avuto l’opportunità di provare due volanti diversi, in modo da poter valutare quello per lui più adatto, prendendo confidenza con uno stile totalmente diverso di guida. Queste le sue dichiarazioni, rilasciate ad Autosport: "E' stato davvero bello tornare dietro ad un volante. Voglio dire grazie al Team Brit per avermi dato questa opportunità e non vedo l'ora di rifarlo. Il Team BRIT oggi mi ha fatto provare due diversi volanti ed ho deciso quale preferisco. Ora si tratta solo di perfezionare la tecnica, in maniera da poter stare davanti quando tornerò a correre".

L’inglese ha poi preso in considerazione anche l’opportunità di aggregarsi al team nella Fun Cup, anche se i suoi obiettivi non finiscono qui. Come già annunciato da un mese a questa parte, i prossimi 4 e 5 novembre, Billy Monger sarà impegnato nel VdeV Proto Series sul circuito dell’Estoril, dove farà coppia con Frederic Sausset, protagonista della 24h di Le Mans 2016, al volante di una vettura LMP2.

Una grande forza quindi quella di Billy Monger, che oltre a questi prossimi eventi in arrivo, ha esplicitamente ammesso di voler, un giorno, partecipare alla 24h ore di Le Mans, prendendo come esempio proprio Sausset.

Carlo Luciani

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies