Dopo la Formula E, l'universo elettrico sbarca anche tra le ruote coperte e i kart. Il campionato di GT elettrico, infatti sarà accompagnato dalla competizione riservata ai kart, che seguirà la serie formata dalle Tesla V2.0 sui circuiti presenti nel calendario. Dopo una prima prova a Vallelunga, circuito sul quale il neo-campione di Formula E Lucas Di Grassi ha testato la vettura, la nuova serie scatterà il prossimo 26 novembre dal Paul Ricard. Dieci i team e venti le vetture presenti in griglia con piloti espertissimi al volante come Tom Coronel, ma l'Electric GT non è solo questo.

Da ormai quasi vent’anni, Vito “Chico” Postiglione è tra i piloti più apprezzati nella categoria Gran Turismo, avendo vinto in tutti i monomarca a cui ha preso parte: dal Trofeo Megane fino al Porsche Carrera Cup, non trascurando il Ferrari Challenge. Attualmente è impegnato su due fronti: il Super Trofeo Lamborghini ed il GT Open sempre al volante della Lamborghini Huracán e sempre tra le fila dell’Imperiale Racing. Abbiamo stilato con lui un bilancio di questa prima parte del 2017 e della sua carriera.

La vettura della squadra francese Sainteloc Racing taglia il traguardo in prima posizione consegnando al marchio dei Quattro Anelli il quarto successo assoluto alla 24 Ore di Spa, giunta all'edizione numero 69. Al trionfo Jules Gounon, Christopher Haase e Markus Winkelhock. Sul podio la Bentley #8 e la Mercedes #90 del team AKKA ASP, guidata da Raffaele Marciello e da Edoardo Mortara. In Pro-Am Cup e AM Cup svettano rispettivamente la Mercedes #16 del team Black Falcon e la Ferrari #888 di Kessel Racing. Gara condizionata ampiamente da assidue investigazioni e penalità per track limits, senza tralasciare numerosi abusi di full course yellow e safety car.

Tra contatti, più o meno duri, penalizzazioni e carambole al via, dal round di Oschersleben del TCR International Series esce vittorioso Gianni Morbidelli, autore della pole position e di due splendide vittorie. Per gli altri solo le briciole: in gara-1 a fare da valletti sono stati Lloyd (su Seat) e Huff (su Volkswagen Golf), mentre in gara-2 ottimo secondo posto per Homola, su Opel Astra, e terzo posto per Vernay che riagguanta la leadership in campionato.

Dopo aver annunciato lo stop a tempo indeterminato pochi giorni dopo la 24 Ore di Le Mans a causa di problemi economici, il Risi Competizione tornerà in azione a partire dalla decima prova stagionale dell'IMSA WeatherTech Sportscar, in programma domenica 27 agosto sul tracciato del VIRginia International Raceway. Essa segnerà il ritorno della Ferrari 488 GTE nella classe GTLM, col team di Houston che correrà anche nelle ultime due prove a Laguna Seca e Road Atlanta.

Uno degli appuntamenti più attesi dell’anno, la 24 Ore di Spa, è pronta a caratterizzare l’ultimo weekend del mese di Luglio. Ben 64 auto in totale si sfideranno lungo le Ardenne con l’incremento del numero di presenze e di competitività nella classe Pro. Tra le novità l’ingresso della Porsche gestita dal Team 75 Bernhard, la terza Bentley schierata dal Team ABT e la partecipazione del Goodsmile Racing con la Mercedes AMG GT3.

Quella di ieri è stata una giornata importantissima per Billy Monger. Il diciottenne britannico, dopo il bruttissimo incidente a Donington che gli è costato l’amputazione degli arti inferiori, è già ritornato in pista a distanza di meno di tre mesi dal drammatico evento. Grazie al team BRIT, con il quale corrono anche diversi militari feriti in guerra e partecipante alla Fun Cup, il giovane pilota, sul circuito di Brands Hatch, si è quindi calato nell’abitacolo di un Maggiolone appositamente modificato per chi ha delle disabilità. 

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies