EF Open | Monza, gara-1: Drugovich trionfa e vede il titolo. Ottimo quarto posto di Lorandi al debutto

Altre Velocità

L'Euroformula Open è sbarcata a Monza, per il terz'ultimo appuntamento stagionale: il Tempio della Velocità ha visto il brasiliano Felipe Drugovich conquistare la nona vittoria di questa sua trionfale annata, davanti a Marcos Siebert, Lukas Dunner e Leonardo Lorandi. Questi ultimi due piloti sono saliti sul podio riservato ai rookie, con l'italiano al debutto nella categoria con RP Motorsport. Buona ottava piazza finale per l'altro nostro portacolori presente in pista, ovvero Aldo Festante, che completa il podio degli esordienti.

Gara sfortunata per Bent Viscaal, principale avversario di Drugovich nella lotta al titolo, il quale dopo una battaglia con Siebert è finito lungo alla Prima Variante ed è statocostretto ad abbandonare la corsa parcheggiando la propria auto a bordo pista. Già domani, al termine di gara-2 (prevista alle 13) Felipe Drugovich potrebbe festeggiare insieme al team RP Motorsport. Oltre al nostro portacolori Lorandi, il piacentino per la propria gara di casa ha anche schierato in pista un altro esordiente: si tratta dello statunitense Kaylen Frederick, che dopo gli impegni in F4 americana e nella US Formula 2000, è approdato nel Vecchio Continente.

Cronaca. Viscaal, dopo aver conquistato la pole position, scatta davanti a tutti seguito da Drugovich e Siebert. Nelle retrovie si verifica un contatto che costringe il rookie Frederick a rientrare ai box per sostituire una gomma forata. Il gruppo di testa rimane compatto, con Drugovich che inizia a farsi minaccioso alle spalle del leader. Cerca di approfittarne Siebert che sfrutta la scia del brasiliano, ma quest'ultimo poco dopo gli rimette le ruote davanti. Nel frattempo Lorandi, dopo una partenza non perfetta, fa segnare il giro veloce, mentre il quartetto formato da Viscaal, Drugovich, Siebert e Dunner è sempre più compatto: il leader del campionato supera Viscaal, salendo al comando. Poco dopo però anche Siebert attacca l'olandese, il quale perde un'altra posizione ritrovandosi terzo. Continua la sua rimonta invece Lorandi, che attacca Matheus Iorio e guadagna la quinta piazza. Guilherme Samaia subisce un drive-through per aver causato un contatto, mentre si accende la lotta fra Siebert e Viscaal: l'argentino del team Campos va lungo e, una volta rientrato in pista, si accoda in terza piazza alle spalle di Viscaal. Lorandi fa segnare un altro giro veloce, mentre la battaglia continua con Siebert che affianca Bent Viscaal, il quale va lungo e parcheggia  la vettura a bordo pista, regalando di fatto la seconda piazza all'argentino. Anche Matheus Iorio, poco più indietro, fa un'escursione fuori pista dando un po' di respiro a Lorandi, fino a quel momento tallonato dal brasiliano di Carlin. La corsa si conclude con la splendida vittoria di Drugovich, davanti a Siebert, Dunner e Lorandi. Festante conclude ottavo sotto la bandiera a scacchi.

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies