F4 UAE | Al via la stagione negli Emirati Arabi: si parte da Dubai con due italiani sulla griglia

Altre Velocità

Dopo il crescente successo fatto registrare in occasione delle due precedenti edizioni, si è aperta ufficialmente la terza stagione del campionato di F4 degli Emirati Arabi Uniti. La serie, aperta a giovani piloti dai 15 anni in su, include nel proprio calendario un totale di cinque appuntamenti, di cui tre al Dubai Autodrome e due allo Yas Marina Circuit, che si snoderanno da gennaio a marzo dell’anno corrente. Presenti in griglia anche due italiani: si tratta di Matteo Nannini e nicola Marinangeli, entrambi tra le fila del team Xcel Motorsport.

Il campionato presenta una griglia al momento poco estesa, con una entry list di dieci piloti iscritti al primo appuntamento provenienti da otto nazioni diverse e un totale di quattro squadre. Dragon Racing porterà in pista Lucas Roy e Rui Andrade, insieme al due volte campione libanese di kart Rashed Ghanem. Il tedesco Nico Gohler e Joshua Durksen dal Paraguay vestiranno i colori dell’outfit berlinese Muecke Motorsport, mentre sarà solo una la vettura del team Cram Motorsport, affidata al polacco Filip Kaminiarz. Il team Xcel Motorsport, invece, schiererà come detto ben due italiani: si tratta di Matteo Nannini (nipote dell'ex-pilota di Formula 1, Alessandro) e Nicola Marinangeli, i quali condivideranno il box con Shihab Alhabsi dall’Oman e lo spagnolo Rafa Villanueva.

Tutti gli occhi saranno in particolar modo puntati su Matteo Nannini, il quale ha dominato i test pre-campionato che hanno avuto luogo a Dubai nel mese di dicembre, entusiasmando il team principal Kevin Day. Il tricolore italiano sarà inoltre presente sulle vetture, dotate di telaio Tatuus e motore turbo firmato Abarth.

Ma addentriamoci ora nella programmazione delle giornate in cui i giovani protagonisti saranno al volante delle F4: ogni appuntamento si articola in quattro giornate, con un totale di 530 minuti di tempo disponibile in pista. La giornata inaugurale è dedicata a 3 sessioni da 60 minuti ciascuna di test non ufficiali, seguita dalle prove ufficiali nel secondo giorno. Il terzo, invece, prevede 30 minuti di prove, una qualifica della durata di 20 minuti e una gara di mezz'ora. Il format della gara lunga di 30 minuti è ripetuto nella quarta e ultima giornata, dove hanno luogo ben tre manche. Il campionato si aprirà in queste giornate a Dubai (da oggi sino a venerdì 11 gennaio), proseguirà dal 30 gennaio al 2 febbraio a Yas Marina, per poi rimbalzare nuovamente a Dubai dal 13 al 16 febbraio. La settimana successiva si ritornerà ad Abu Dhabi dal giorno 20 al 23 e si chiuderà in bellezza nel luogo di partenza dal 27 febbraio al 2 marzo.

Beatrice Zamuner

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies