Nasce la Formula Europe Masters: si inizia e finisce ad Hockenheim, tappa italiana a Misano

Altre Velocità

Formula Europe Masters: questo è il nome della nuova serie che scatterà dal 2019 progettata da F.3 Vermarktungs, che fino a qualche mese fa gestiva il FIA F3. La nuova categoria, che di fatto rimpiazza il campionato vinto quest'anno da Mick Schumacher, dopo i cambiamenti attuati da Liberty Media con la fusione del FIA F3 e la GP3, darà continuità tecnico-sportiva all'Euro Formula 3 grazie ai telai Dallara F317. Gli eventi saranno di supporto al DTM, con 9 appuntamenti in programma. 

Ci sono già i primi iscritti nella categoria: si tratta dei team Motopark e Van Amersfoort. Il primo team, dopo le dimissioni di Volkswagen dalle attività di customer-motorsport, monterà motori ricontrassegnati con il nome del tuner Spiess, mentre Van Amersfoort proseguirà con Mercedes.

Il Formula Europe Masters (che come il Formula Regional European Championship non ha potuto acquisire il nome di Formula 3 a causa del possesso di Liberty Media), sfiderà quindi la già esistente EuroFormula Open e il Formula Regional, che scatterà anch'essa dal 2019; la categoria a supporto del DTM, scatterà e terminerà ad Hockenheim per un totale di 9 weekend di gara con tappa italiana a Misano. Andiamo a vedere il calendario nel dettaglio: si parte sul tracciato tedesco dal 3 al 5 maggio, con una seconda tappa nello stesso mese, per la precisione dal 17 al 19 maggio, sul tracciato di Zolder, in Belgio. 

Il 7,8 e 9 giugno ci si trasferirà a Misano per il terzo appuntamento, mentre un mese dopo (5-7 luglio) sarà la volta del Norisring. Ben due tappe nel mese di Luglio con un altro weekend di gara dal 19 al 21 sul tracciato di Assen. Due round anche per quanto riguarda Agosto: si andrà a Brands Hatch (Gran Bretagna) il 10 e 11 agosto, mentre il 24 e 25 toccherà a Lausitzring. 

Infine le ultime 2 tappe stagionali: una a settembre, il 14 e 15 al Nurburgring e dal 6 al 6 ottobre si tornerà ad Hockenheim.

Ecco le parole di CEO di F3 Vermarktungs Walter Mertes: "Le monoposto sono estremamente sofisticate, ben progettate e sicure. La nostra serie offre ai giovani piloti la possibilità di dimostrare le proprie capacità agli occhi dei responsabili di marchi come BMW, Audi e Aston Martin. Inoltre, la categoria beneficia di partners televisivi nazionali e internazionali."

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies