F4 Italia | Mugello: Fittipaldi conquista il titolo. Lorandi tradito dall'acqua e dalle Safety Car

Velocità Italia

Con una vittoria centrata proprio nell'ultima manche in una corsa dove a causa della pioggia la Safety Car è statala protagonista, Enzo Fittipaldi si porta a casa il titolo di campione italiano di F4. In nostro Leonardo Lorandi non ha potuto far più di tanto: in gara-2, svoltasi stamattina, recupera fino ad arrivare alle spalle del brasiliano alla bandiera a scacchi, mentre in gara-3 rimane "bloccato" dalla pioggia e dalla SC, che gli costano la vittoria del campionato per soli 2 punti.

Quindi ancora una volta il team Prema campione, che torna sul tetto della classifica dei team ed ancora una volta un nome importante nel mondo del motorsport che si mette in luce nella serie tricolore, come quello di Fittipaldi, successore di Lance Stroll (primissimo campione della categoria) e di Mick Schumacher, vice-campione della serie di due anni fa. 

Gara-2. La pioggia costringe ad una partenza alle spalle della Safety Car, la quale a 17 minuti dal termine torna ai box dando il via alla gara effettiva. Fittipaldi si trova davanti a tutti seguito dai compagni di scuderia Gianluca Petecof e Olli Caldwell, poi Lorandi. Quest'ultimo attacca Caldwell salendo in terza piazza, ma un incidente nelle retrovie, che coinvolge più vetture, fa si che la corsa venga cristallizzata dalla vettura di sicurezza. La bandiera rossa viene esposta e ci si prepara per una nuova gara, che comincia nuovamente dietro la SC, la quale rientra ai box a soli 5 minuti dal termine della corsa. Fittipaldi nuovamente in testa, con Caldwell che segue. Subito Lorandi attacca prima Petecof e poi Caldwell, arrivando proprio sotto alla bandiera a scacchi negli scarichi di Fittipaldi, il quale vince gara-2 per soli 28 millesimi.

Gara-3. Ancora pioggia nel pomeriggio: ancora una volta la partenza alle spalle della SC. Alla bandiera verde Fittipaldi comanda la gara davanti a Petecof e Caldwell. Il leader della corsa, però, a causa di una sbavatura, della poca visibilità e delle condizioni difficili della pista, va leggermente largo rientrando al comando. La SC entra di nuovo in pista a causa di un contatto ed al restart Lorandi passa Giorgio Carrara, mentre Fittipaldi fa segnare un giro veloce. L'acqua in pista è troppa e si decide di far entrare ancora una volta la SC in pista, fino alla bandiera a scacchi, che chiude la gara ed il campionato 2018, assegnando la vittoria del titolo a Fittipaldi. 

Terminata questa entusiasmante stagione, importante e ricca di soddisfazioni anche per i colori italiani grazie all'incredibile annata di Leonardo Lorandi, appuntamento al 2019.

Giulia Scalerandi

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies