F4 Italia | Festa italiana a Imola con i successi di Lorandi e Malvestiti

Velocità Italia

E' stato un round all'insegna del tricolore, quello di Imola, quinto appuntamento dell'Italian F4: le tre corse in programma sono state infatti vinte dai nostri portacolori Leonardo Lorandi e Federico Malvestiti. Lorandi ha portato a casa le prime due corse, salendo anche in testa alla classifica (seguito in gara-1 da Malvestiti e Carrara ed in gara-2 da Caldwell e Fittipaldi), mentre Malvestiti ha colto la sua prima vittoria nella serie, davanti a Fittipaldi e Ptacek.

Gara-1. Federico Malvestiti, poleman, scatta davanti a tutti, seguito da Leonardo Lorandi ed Enzo Fittipaldi. Alcune tornate dopo la partenza Giorgio Carrara supera Fittipaldi, il quale cercava il sorpasso su Lorandi. Intorno a metà corsa Fabio Venditti va in testacoda, intanto Lorandi fa segnare il giro più rapido. Nelle ultime battute di gara Lorandi, dopo alcuni tentativi, supera Malvestiti e passa al comando. Gregoire Saucy fa il giro più rapido, ma Lorandi abbassa il record. Ido Cohen esce di pista. Nel frattempo la SC entra in pista, con Andrea Dell'Accio che viene buttato fuori pista da un avversario negli ultimi metri. Terminato il regime di SC, Lorandi vince davanti a Malvestiti e Fittipaldi. 

Gara-2. Lorandi scatta dalla pole seguito da Olli Caldwell e Fittipaldi. Petr Ptacek fa segnare il giro veloce, successivamente battuto da Caldwell. William Alatalo va in testacoda, rimanendo fermo in pista. La SC quindi entra in pista, ma poco dopo il rientro ai box entra nuovamente in pista a causa di Saucy che rimane fermo nella ghiaia. Nonostante ciò Lorandi riesce bene a gestire il tutto rimanendo saldo in testa, per poi trionfare di nuovo davanti a Caldwell e Fittipaldi.

Gara-3. Malvestiti scatta di nuovo dalla prima casella. Alla partenza è seguito da Fittipaldi e Lorandi. Poco dopo quest'ultimo esce di pista, favorendo Ptacek che sale in terza piazza. Fittipaldi tenta l'attacco sul leader della gara, il quale segna il giro più rapido. Ptacek fa segnare nuovamente il giro più veloce. Un contatto tra Alatalo e Ilya Morozov fa si che la SC entri in pista. Poco dopo il re-start Ido Cohen rimane fermo nelle ghiaia a causa di un contatto con Ian Rodriguez: vettura di sicurezza nuovamente in pista. Al re-start Lorandi tenta il sorpasso su Ptacek, senza successo. Trionfa quindi per la prima volta Federico Malvestiti, davanti a Fittipaldi, Ptacek e Lorandi.

Al debutto lo svizzero Axel Gnos con AS Motorsport. Terminato il weekend imolese, spazio ora alle vacanze estive per poi tornare in pista a metà settembre con il round di Vallelunga.

Giulia Scalerandi - @gs140594

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies