F4 Italia | Paul Ricard: la pioggia premia Frederik Vesti ed Olli Caldwell

Velocità Italia

Grande novità dell'edizione di Formula 4 di quest'anno: per la prima volta nel calendario della categoria cadetta è stata introdotta una tappa fuori dal Bel paese, ovvero al Paul Ricard. Tanti sono stati i rookie a mettersi in mostra sul tracciato francese, con la pioggia che ha complicato le corse in programma, non intimidendo però l'esordiente danese Frederik Vesti, che si è portato a casa ben due vittorie ed un secondo posto, quest'ultimo alle spalle dell'inglese del team Prema Olli Caldwell. 

Tra i protagonisti anche un certo Jack Doohan, figlio del celebre Mick, 5 volte campione della 500 (categoria a 2 ruote che dal 2002 ha preso il nome dell'attuale MotoGP), che han ben figurato ottenendo anche una vittoria fra i rookie. A comandare la classifica è Enzo Fittipaldi con 93 punti, seguito dal nostro Leonardo Lorandi a quota 81 e Frederik Vesti (68 punti). 135 punti invece per il capoclassifica fra i rookie, Gianluca Petecof, seguito da Petr Ptacek (a 35 lunghezze) e Marzio Moretti (a quota 54 punti).

Gara-1. Subito alla partenza Caldwell era affiancato a Vesti, ma alla prima curva l'inglese passava al comando. Vesti seguiva e Petecof chiudeva la top 3. Nelle retrovie però, a causa della pioggia, molti piloti si toccavano, tra i quali il nostro Leonardo Lorandi ed Enzo Fittipaldi, che accusava l'ala posteriore rotta: ritiro per entrambi. Verso metà gara la battaglia fra Doohan e Vesti per la seconda piazza si faceva interessante: l'australiano tentava l'attacco sul danese Vesti, che però riusciva a rimanere davanti. Caldwell fuggiva grazie ad un giro veloce, mentre Umberto Laganella e Fabio Venditti andavano in testacoda. Ptacek attaccava Doohan, il quale poco dopo si ritirava a causa di un contatto subito da Gianluca Petecof. Trionfava Caldwell davanti a Vesti, quindi Toby Sowery, Petr Ptacek e Federico Malvestiti, primo dei nostri portacolori.

Gara-2. A causa della pioggia il serpentone della F4 era preceduto dalla Safety Car. Al re-start Fittipaldi comandava la gara davanti a Vesti e Lorandi. Subito il nostro portacolori saliva in seconda posizione grazie ad un sorpasso ai danni di Vesti. Il brasiliano Fittipaldi andava in testacoda, quindi a passare in testa era Vesti, seguito da Lorandi, Giorgio Carrara e lo stesso Fittipaldi che rientrava in pista senza alcun danno. La voglia da parte del brasiliano di rimontare era tanta: dopo il sorpasso su Carrara, Fittipaldi attaccava anche Lorandi, agguantando la seconda piazza. Il nostro Lorandi si vedeva superare anche da Carrara e Petecof, scivolando indietro. Charles Weets attaccava il pilota BhaiTech Lorandi: il lombardo tentava di riprendersi la posizione senza successo. Lo stesso Lorandi, prima dell'esposizione della bandiera rossa (che sospendeva la gara), si trovava a lottare con Gregoire Saucy e Ian Rodriguez. Vesti trionfava sotto la pioggia davanti ad un arrembante Fittipaldi e a Carrara. Sesto al traguardo il nostro Lorandi. Jack Doohan vinceva fra gli esordienti.

Gara-3. Anche per quanto riguarda l'ultima manche la partenza era dietro la SC a causa dell'acqua presente in pista. Al re-start Caldwell e Vesti erano affiancati, come in gara-1, ma questa volta a spuntarla era il danese che saliva al comando, seguito dall'inglese Caldwell e dal compagno di scuderia Fittipaldi. Verso metà corsa Fittipaldi faceva segnare il giro più rapido e si portava negli scarichi di Caldwell, il quale si difendeva in modo eccellente dagli attacchi del compagno di scuderia. La traiettoria del serpentone di vetture andava asciugandosi e Lorandi faceva segnare il giro più veloce. Toby Sowery si avvicinava a Fittipaldi, fino ad innescare una bella lotta: il pilota inglese saliva in terza piazza, e non contento, sul traguardo soffiava anche la seconda piazza a Caldwell in volata! Trionfava quindi Vesti un'altra volta, davanti a Sowery, Caldwell, Lorandi e Fittipaldi. 

Terminato il weekend francese, per la terza tappa si torna in Italia, nel tempio della velocità, ovvero all'Autodromo Nazionale di Monza: appuntamento 2 e 3 giugno.

Giulia Scalerandi - @gs140594

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies