PCCI | Imola: Tsunami RT porta a casa due successi con Mosca e Rovera

Velocità Italia

Ad Imola è andato in scena il primo weekend di gara del campionato tricolore monomarca Porsche. A trionfare nelle due corse in programma sono stati il giovanissimo pilota dello Scholarship Tommaso Mosca, abile a gestire le ripartenze dopo l'entrata in pista della Safety Car, il quale ha preceduto sul podio di gara-1 Daniele Cazzaniga e l'esperto Enrico Fulgenzi. Alessio Rovera ha invece dominato gara-2, avendo la meglio nei confronti di Diego Bertonelli e Tommaso Mosca. 

Tante le novità dentro e fuori la pista per il campionato ormai arrivato alla sua 11^ edizione: presente infatti in pista con una "Guest Car" è stato il pilota e giornalista di AutoMoto.it Emiliano Perucca Orfei, mentre è stato inaugurato su pista "virtuale" il primo trofeo Porsche Carrera Cup Italia su simulatore.

Gara-1. Allo start Bertonelli scattava subito davanti a tutti, seguito da Fulgenzi e Mosca. La SC entrava in pista al secondo giro a causa di un contatto fra Luca Pastorelli e Riccardo Cazzaniga. Alcune tornate dopo il re-start un altro contatto coinvolgeva altri due piloti, rendendo inevitabile un nuovo intervento della vettura di sicurezza: si trattava stavolta di Simone Pellegrinelli, che colpiva l'incolpevole Luca Segù (costretto al ritiro), al termine di una lotta con degli avversari terminata con un testacoda. La battaglia vera in pista proseguiva dopo il secondo re-start tra Bertonelli e Mosca: il pilota del team Dinamic metteva le ruote fuori pista e ad approfittarne era proprio Mosca, che nel caos della ripartenza, non solo superava Bertonelli, ma attaccava anche Fulgenzi, portandosi in testa dopo una bell'attacco nei confronti di Cazzaniga, gunto secondo al traguardo. Trionfava dunque il rookie Mosca, davanti a Cazzaniga e Fulgenzi. Nella categoria Michelin Cup a trionfare era il canadese Bashar Mardini, davanti a Niccolò Mercatali e Marco Cassarà, mentre nella neo Silver Cup a salire sul gradino più alto del podio era Gianluca De Lorenzi.

Gara-2. Una seconda corsa combattuta sin dal via, con Alessio Rovera (campione in carica) che attaccava il canadese Mardini e Bertonelli, scattato dalla pole position grazie all'inversione dei primi sei classificati in gara-1. Il varesino è poi rimasto in testa fino alla bandiera a scacchi. Secondo posto finale per Bertonelli, quindi Mosca, Fulgenzi e Gianmarco Quaresmini, giunto quinto alla bandiera a scacchi dopo un contatto all'ultimo giro fra Daniele Cazzaniga e Simone Iaquinta. Sesto Sergio Campana. Era ancora una volta Mardini a salire sul gradino più alto del podio riservato alla Michelin Cup. Alle sue spalle Nicola Pastorelli e Giovanni Berton. Gianluca De Lorenzi saliva un'altra volta sul podio della Silver Cup. 

Terminato il primo round ad Imola, l'appuntamento è tra 2 settimane al Paul Ricard per un altro entusiasmante weekend del campionato tricolore Porsche.

Giulia Scalerandi - @gs140594

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies