F4 Italia | Monza: Petrov e Colombo chiudono al top la stagione

Velocità Italia

Dopo il titolo di Marcus Armstrong conquistato in gara-1, a trionfare nelle restanti due manche dell'Italian F4 a Monza sono stati il russo Petrov (sotto una pioggia battente) e Lorenzo Colombo. Quest'ultimo si aggiudica anche il terzo posto in classifica finale, preceduto da un eccellente Job Van Uitert, che in gara-2 è stato capace di rimontare dall'ultima posizione fino al secondo posto. Nella classifica rookie invece si conferma campione il nostro Leonardo Lorandi, davanti a Enzo Fittipaldi. 

 

Gara-2. Van Uitert partiva dalla pit lane a causa di un problema all'estintore. A causa della pioggia e della nebbia, la SC accompagnava i piloti per i primi giri. Alla bandiera verde Petrov si trovava davanti a tutti seguito da Colombo e Sebastian Fernandez. Petrov tagliava la prima variante, ma riusciva a rimanere davanti a tutti, intanto Fittipaldi si ritirava. Poco dopo metà corsa Van Uitert si trovava già a ridosso di Fernandez, che andava a superare. Ian Rodriguez veniva penalizzato con 10 secondi per aver messo le ruote oltre i confini della pista. La stessa penalità veniva inflitta anche a Leonardo Lorandi e Federico Malvestiti, ma ridotta a 5 secondi. Van Uitert andava in testacoda, perdendo qualche posizione. Poco dopo Fernandez tagliava la prima variante e ne approfittavano Van Uitert e Armstrong per superarlo. Petrov subiva 5 secondi di penalità per track limit, intanto Lorandi e Fernandez attaccavano Colombo, salendo in seconda e terza piazza. Colombo attaccava il venezuelano Fernandez, ma il sudamericano si riprendeva la posizione. Van Uitert e Armstrong attaccavano Colombo, e Van Uitert superava anche Fernandez, salendo in terza piazza. Van Uitert, nelle fasi finali, conquistava anche il secondo posto ai danni di Lorandi, che perdeva il podio a causa della penalità. Trionfava dunque il russo Petrov, davanti a Van Uitert ed Armstrong. 

Gara-3. Colombo scattava dalla pole position, seguito da Petrov e Van Uitert. Subito il russo attaccava Colombo, salendo al comando. Anche Van Uitert ed Armstrong attaccavano Colombo, dando vita ad una bella battaglia, con Van Uitert che rompeva l'ala anteriore, nel tentativo di sorpassare Armstrong. Verso metà corsa, Petrov tagliava una curva, rientrando e centrando Van Uitert: i due erano costretti al ritiro ed entrava in pista la SC. Al re-start Colombo attaccava Armstrong, ma il neozelandese si riprendeva la piazza sul nostro portacolori. Kush Maini e Rodriguez intanto attaccavano Fernandez: insieme a Lorandi i quattro si davano battaglia ed a spuntarla era Rodriguez, proprio poco prima di un nuovo ingresso della SC in pista a causa dell'uscita di Felipe Braquinho. Al re-start Armstrong e Fernandez venivano penalizzati: il primo con 25 secondi per aver spinto verso l'esterno Van Uitert nelle prime battute di gara, mentre il secondo per aver effettuato un sorpasso in una fase vietata. Sul traguardo transitavano Armstrong, Colombo e Rodriguez, ma a trionfare era il nostro portacolori, davanti a Rodriguez, Maini e Lorandi.

Terminato il 2017 con la vittoria di Marcus Armstrong, l'appuntamento è per un 2018 ricco di sorprese a partire dal calendario, ufficializzato poche ore fa: partenza in aprile da Imola e chiusura a Monza ad ottobre, con l'inserimento di una tappa all'estero, in programma sul tracciato francese del Paul Ricard.

Giulia Scalerandi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies