F4 Italia | Imola: Van Uitert vince e riapre il campionato

Velocità Italia

Sul circuito di Imola è andato in scena il terz'ultimo appuntamento stagionale dell'Italian F4 Championship, che ha visto protagonisti due dei pretendenti al titolo: Marcus Armstrong e Job Van Uitert. Il primo, neozelandese del team Prema, si è aggiudicato la vittoria di gara-1, mentre il secondo, pilota olandese del team Jenzer, ha portato a casa due trionfi in gara-2 (sotto la pioggia) e gara-3. Dunque quest'ultimo ha riaperto il campionato, scavalcando il nostro Lorenzo Colombo in classifica generale: a comandare rimane Marcus Armstrong, a quota 209 punti, seguito da Van Uitert (con 192 punti) e Colombo a quota 166.

Gara-1. Armstrong scattava davanti a tutti seguito da Juri Vips e Van Uitert. Nel tentativo di sorpassare Armstrong, l'estone Vips usciva di pista, saltava sul cordolo e rompeva una sospensione: la SC entrava in pista. Al re-start Armstrong era seguito da Van Uitert. Poco dopo un contatto coinvolgeva Enzo Fittipaldi, Federico Malvestiti e Leonardo Lorandi (quest'ultimo unico dei 3 a rimanere in pista). La SC entrava in pista ed al re-start Lorenzo Colombo tentava l'attacco su Lirim Zendeli (in quel momento terzo). Armstrong faceva segnare il giro più rapido, intanto Colombo tentava nuovamente il sorpasso sul tedesco Zendeli, ma si vedeva superare sulla linea del traguardo da Kush Maini, che terminava quarto. A tagliare per primo il traguardo era Armstrong, davanti a Van Uitert, Zendeli, Maini e Colombo. Ottava piazza finale per Leonardo Lorandi, mentre Andrea Dell'Accio chiudeva quindicesimo.

Gara-2. A causa della pioggia la SC precedeva i piloti per i primi giri della corsa. Allo start lanciato il leader Van Uitert era seguito da Maini e Vips. Poco più indietro Armstrong iniziava una bagarre con Colombo, il quale tagliava una curva cedendo il quarto posto all'avversario. All'ultima tornata Vips attaccava Maini, conquistando la seconda piazza. Tagliava per primo il traguardo dunque Van Uitert, davanti a Vips e Maini. Lorenzo Colombo chiudeva la propria corsa quinto, settimo invece Leonardo Lorandi. Gli altri italiani presenti in pista erano Federico Malvestiti (che terminava 13° la propria prova), Dell'Accio (diciottesimo al traguardo) e Davide Venditti (ventesimo).

Gara-3. Ancora una volta la SC apriva le danze nei primi giri della corsa, con Van Uitert che allo start si trovava davanti a tutti, seguito da Maini. Vips, nel tentativo di sorpasso su Maini, lo urtava ed entrambi finivano fuori pista: i due rientravano ma perdendo molte posizioni. Ad approfittarne erano Leonardo Lorandi e Marcus Armstrong, che salivano in seconda e terza piazza. Artem Petrov, nelle ultime fasi di gara, finiva fuori pista, richiamando in azione la SC, la quale accompagnava i piloti al traguardo. Trionfava nuovamente Job Van Uitert, davanti a Lorandi e Armstrong. Ottavo e decimo i nostri Malvestiti e Colombo, mentre Dell'Accio e Venditti terminavano sedicesimo e diciottesimo.

Assente Aldo Festante, a causa della concomitanza con l'appuntamento del campionato francese, a cui prende parte. Anche Juan Manuel Correa ha deciso di saltare l'ultima parte della stagione del campionato italiano e di quello tedesco della F4, per concentrarsi sulla GP3, mentre a debuttare è stato lo svizzero Gregoire Saucy (proveniente dalla F. Renault Eurocup) a bordo della vettura del team Jenzer. Terminato il weekend di Imola, l'appuntamento è per il prossimo round in programma nuovamente al Mugello dal 6 all'8 ottobre.

Giulia Scalerandi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies