F4 Italia | Adria: due su tre per Bhai Tech con Lorandi e Colombo. Van Uitert "rain man" in gara-1

Velocità Italia

Il tracciato di Adria è teatro del secondo appuntamento dell'Italian F4 Championship. A differenza della precedente tappa, in Veneto si sono visti 3 piloti diversi vincere le tre manche previste. Gara-1 è andata ad un abilissimo Job Van Uitert (Jenzer), il quale sotto una pioggia battente ha effettuato un sorpasso mozzafiato ai danni di Lorenzo Colombo (Bhai Tech). L'italiano si è dovuto accontentare della seconda piazza. Grande sorpresa invece in gara-2, dove a trionfare è stato un altro pilota Bhai Tech: si tratta del rookie Leonardo Lorandi, il quale ne ha approfittato dopo l'auto eliminazione di Marcus Armstrong e Lorenzo Colombo in condizioni piuttosto difficili del tracciato. E finalmente gara-3 è stata dominata da Lorenzo Colombo.

Lo stesso Colombo è ora il leader del campionato con 91 punti, davanti a Van Uitert (89 punti) e Fernandez (85).

Gara-1. La SC accompagnava i piloti nelle prime fasi di gara a causa della pioggia. Al re-start Job Van Uitert era il più veloce in pista, e a differenza degli altri, i quali preferivano non rischiare a causa dell'acqua in pista, verso fine gara l'olandese del team Jenzer attaccava Lorenzo Colombo, in quel momento leader della corsa. A vincere era appunto Job Van Uitert, sotto la pioggia battente, davanti al nostro Lorenzo Colombo, Marcus Armstrong (Prema), Kush Maini (Jenzer) e Leonardo Lorandi (Bhai Tech, primo fra i rookie). Gli altri italiani in pista erano Federico Malvestiti su Jenzer (undicesimo al traguardo), Mickael Grosso (Corbetta Competizioni, 16° al traguardo), Davide Venditti (su DieGi Motorsport, diciassettesimo alla bandiera a scacchi), Andrea Dell'Accio (18° a bordo della vettura del team Henry Morrogh). Ritirato Aldo Festante.

Gara-2. La SC accompagnava i piloti nelle prime fasi della corsa a causa delle difficili condizioni della pista, non completamente asciutta. Al re-start Van Uitert tentava invano l'attacco su Armstrong. Poco dopo Armstrong infastidiva il leader della corsa Colombo. Quest'ultimo faceva segnare il giro più rapido. Lorandi tentava l'attacco a Van Uitert e poco dopo i due si urtavano, ma proseguivano regolarmente la corsa. Festante tentava l'attacco su Lirim Zendeli (Mucke Motorsport), intanto Lorandi sorpassava Van Uitert, salendo in terza piazza. Nelle fasi finali della corsa Armstrong tentava l'attacco su Colombo, ma urtava l'italiano e lo mandava fuori pista. Corsa terminata per il nostro portacolori, che doveva abbandonare la propria auto nella ghiaia. Il neozelandese invece tornava ai box per un'ala danneggiata. Trionfava dunque Lorandi (primo anche fra i rookie), davanti Van Uitert e Zendeli. Quarta piazza per un altro italiano presente in pista: si tratta di Aldo Festante. Undicesimo Federico Malvestiti, quattordicesimo, quindicesimo e diciassettesimo posto per Dell'Accio, Grosso e Venditti.

Gara-3. Colombo scattava davanti a tutti seguito da Van Uitert e Lorandi. Subito Van Uitert attaccava Colombo, mentre Armstrong superava Lorandi. Colombo si riprendeva la posizione sull'olandese del team Jenzer Van Uitert. Fernandez era costretto a parcheggiare la vettura nell'erba e a ritirarsi, dopo esser passato su una parte sporca della pista ed esser finito in testacoda. Armstrong faceva segnare il giro veloce, intanto Lorandi infastidiva Sophia Floersch. Armstrong e Van Uitert battagliavano per la seconda piazza, intanto Lorenzo Colombo tagliava il traguardo in prima posizione. Van Uitert e Armstrong terminavano secondo e terzo. Leonardo Lorandi terminava sesto, prima fra gli esordienti, davanti a Malvestiti (decimo), Festante (dodicesimo), Grosso (15°), Venditti (16°) e Dell'Accio (18°).

Da segnalare il debutto di Mickael Grosso a bordo della vettura del team Corbetta. Terminato il weekend veneto, appuntamento al terzo round in programma dal 23 al 25 giugno sul tracciato romano di Vallelunga.

Giulia Scalerandi

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies