LiveGP Award 2016, le nomination: Andrea Fontana

Velocità Italia

Come negli ultimi due anni, anche in questo mese di dicembre torna il LiveGP Award, sondaggio volto a premiare i due migliori giovani piloti italiani nelle categorie auto e moto. Tra i selezionati della sezione auto, quest’anno spicca anche Andrea Fontana, impegnato su due fronti: protagonista indiscusso del campionato F2 Italian Trophy, vinto lo scorso ottobre, ed il titolo di campione del mondo PRO-AM del Lamborghini Super Trofeo. Andiamo brevemente ora a ripercorrere la sua carriera.

Andrea Fontana nasce a Belluno il 26 luglio 1996. La sua carriera inizia nel karting nel 2004, all’età di sette anni, quando partecipa al campionato Triveneto nella categoria 50cc, chiudendo la stagione in ottava posizione. L’anno successivo è impegnato nel campionato Triveneto e Super Nordest Cup categoria 50 baby, classificandosi quarto. Il 2006 è l’anno della svolta, poiché Andrea partecipa sia al campionato veneto, trionfando, e di nuovo al campionato Triveneto e Super Nordest Cup categoria 60 baby, dove diventa vice-campione.

Al termine di una brillante stagione, è il momento di confermarsi. Nel 2007, l’allora undicenne Andrea non delude le aspettative e bissa quanto di buono fatto nella stagione precedente, vincendo di nuovo il campionato veneto e classificandosi secondo nella Triveneto e Super Nordest Cup, questa volta però nella categoria 60 mini. Nel 2008 Andrea decide di continuare sulla stessa strada dei precedenti due anni e viene chiamato a rappresentare il Veneto nella Coppa delle Regioni in qualità di vice-campione del suo campionato.

Il 2009 è un anno di cambiamenti, in cui Fontana prende parte a diverse competizioni, ottenendo ancora buoni risultati: 2° nel Campionato area Nord Easykart, 6° nel Campionato area Centro Easykart, 4° nella Finale Italiana Easykart e 2° nella Finale Internazionale categoria 100 Easykart. Tutto questo avviene poco prima di approdare nel Campionato Italiano, in cui Andrea resta per tre stagioni nella categoria Kart Grand Prix, chiudendo prima quarto, poi sesto e infine terzo, prendendo parte anche alla Finale Internazionale del 2010, conclusa al sesto posto.

Dopo aver svolto il Corso Federale di Velocità ACI/CSAI nel 2012, il 2013 è l’anno del doppio successo nel campionato Nord Rok Cup Italia, e nel campionato Italiano Rok Cup Italia categoria Rok Shifter. Il 2014 è l’anno del debutto in monoposto, più precisamente in Formula 4 con il team Euronova Racing, con cui riesce a salire quattro volte sul podio, vincendo due volte e arrivando secondo in altrettante occasioni. Al termine della stagione prende parte al Motorshow di Bologna, dove vince nella categoria Formula 4. Sempre nello stesso anno viene selezionato anche da Porsche Italia Motorsport per lo Scolarship Programme e l’anno successivo è in pista proprio nel campionato Porsche Carrera Cup Italia con il team Ghinzani, dove chiude ottavo partecipando a cinque dei sette appuntamenti in programma. Ma l’annata migliore del bellunese è quest’ultima, in cui non solo ottiene il terzo posto nel campionato europeo ed il titolo di campione del mondo Pro-Am nel Lamborghini Super Trofeo, ma trionfa nella F2 Italian Trophy con il team HT Powertrain, vincendo sette delle dieci gare previste, e chiudendone soltanto una fuori dal podio.

Carlo Luciani

SCOPRI QUI COME REGISTRARTI E VOTARE IL TUO PILOTA PREFERITO DEL LIVEGP AWARD 2016!

#LiveGPAward

 

Per lasciare il tuo commento è necessario registrarsi nel form "login" presente a fondo pagina oppure nella home page. Grazie!

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies