Sul circuito di Imola è andato in scena il terz'ultimo appuntamento stagionale dell'Italian F4 Championship, che ha visto protagonisti due dei pretendenti al titolo: Marcus Armstrong e Job Van Uitert. Il primo, neozelandese del team Prema, si è aggiudicato la vittoria di gara-1, mentre il secondo, pilota olandese del team Jenzer, ha portato a casa due trionfi in gara-2 (sotto la pioggia) e gara-3. Dunque quest'ultimo ha riaperto il campionato, scavalcando il nostro Lorenzo Colombo in classifica generale: a comandare rimane Marcus Armstrong, a quota 209 punti, seguito da Van Uitert (con 192 punti) e Colombo a quota 166.

Al Mugello è terminata la prima parte stagionale del F4 Italian Championship, con tanti talenti capaci di mettersi in luce nelle varie occasioni. Approfittando della pausa estiva, cerchiamo di analizzare chi, tra i talentuosi piloti che si sono sfidati in pista sino a questo momento, potrebbe ritagliarsi un ruolo da protagonista nelle ultime tappe rimanenti (Imola, Mugello e Monza) e chi sono invece i candidati alla conquista del titolo assoluto e di quello riservato ai rookie. Nonostante le molte nazionalità dei piloti presenti in pista, nella serie tricolore c'è anche molta Italia, con due piloti su tutti: si tratta di Lorenzo Colombo (attualmente secondo in classifica generale) e Leonardo Lorandi (leader della classifica esordienti), entrambi piloti della Bhai Tech.

Nella puntata 178 di Circus, andata in onda lunedì scorso su Radio LiveGP, è intervenuto Aldo Festante, quest'anno al suo secondo anno in F4 Italia. Il campano, il quale partecipa in contemporanea anche alla serie francese, si è reso ottimo protagonista a Vallelunga in occasione del terzo appuntamento nella serie tricolore. A Festante (pilota DR Formula) abbiamo chiesto un'opinione appunto sul proprio risultato ottenuto sul circuito romano, ma anche sulla gestione dei momenti concitati in pista, sugli obiettivi stagionali e sul caso Vettel-Hamilton di Baku.

Sul tracciato romano di Vallelunga è andato in scena il terzo appuntamento della F4 Italia. A trionfare nelle 3 manche previste sono stati il pilota proveniente dal Guatemala Ian Rodriguez (DRZ Formula) per quanto riguarda gara-1, il neozelandese della FDA Marcus Armstrong (Prema Powerteam) in gara-2 ed il brasiliano Felipe Drugovich (Van Amersfoort) in gara-3. Bene gli italiani, con Leonardo Lorandi che sale 3 volte sul gradino più alto del podio riservato ai rookie e Lorenzo Colombo che strappa la testa della classifica dalle mani di Job Van Uitert. A comandare la classifica dunque è Colombo a pari punti con Armstrong a quota 113, mentre Job Van Uitert è invece fermo invece a 101.

Il Mugello ha ospitato il quarto round dell'Italian F4 Championship. A trionfare in gara-1 è stato il neozelandese Marcus Armstrong, il quale ha ceduto il posto sul gradino più alto del podio al compagno di scuderia Juri Vips in gara-2. Vittoria in gara-3 invece per il pilota Jenzer Job Van Uitert, in una corsa ridotta a causa di un incidente alla partenza fra Kush Maini e Mickael Grosso, che ha determinato la sospensione della manche. Bene gli italiani, con un secondo e terzo posto per Lorenzo Colombo e 3 podi riservati agli esordienti per Leonardo Lorandi. A comandare la classifica generale è Armstrong con 157 punti, davanti a Colombo (145) e Job Van Uitert a quota 124.

Un altro weekend ricco di spettacolo e adrenalina ha caratterizzato il terzo appuntamento stagionale del Trofeo Super Cup, andato in scena sul circuito "Piero Taruffi" di Vallelunga. Le oltre 40 vetture iscritte all'evento sull'autodromo capitolino hanno regalato due manche nel corso delle quali non sono mancati i colpi di scena, per la gioia del folto pubblico accorso per ammirare i bolidi del campionato promosso da Giordano Giovannini, anche in questa circostanza inserito nel prestigioso contesto degli ACI Racing Weekend.

Prosegue incessante il calendario 2017 all'Autodromo Nazionale Monza. Sarà un nuovo fine settimana rovente sia per il caldo di questo inizio estate, sia soprattutto per l'intenso programma di gare e sessioni che ci regala il Peroni Racing Weekend. Oltre 200 i piloti attesi e 175 le vetture iscritte che si sfideranno nel weekend sui lunghi rettifili del 'Tempio della Velocità' brianzolo.

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies