Dopo l'unica trasferta stagionale sul circuito del Paul Ricard, il Campionato Italiano Gran Turismo è tornato in scena a Misano Adriatico. Sulla riviera romagnola le vittorie sono state appannaggio dell'Audi R8, affidata per l'occasione a Jamie Green ed al solito Bar Baruch, e della Lamborghini Huracan (Antonelli Motorsport) del duo Zampieri-Altoè. I due, sfruttando soprattutto lo zero in gara 2 della Ferrari della Scuderia Baldini, sono balzati in testa alla classifica del campionato. Sono state parecchie le novità presenti al via del weekend di Misano. Innanzitutto la griglia di partenza, che con 17 vetture è stata la più corposa finora in questa stagione. Un numero certamente non esaltante, al quale però hanno compensato la presenza di alcuni piloti di fama internazionale.

Non poteva chiedere di meglio Enzo Fittipaldi al termine del weekend di F4 Italia a Misano: 3 pole position e 3 vittorie per il brasiliano sul tracciato dedicato a Marco Simoncelli. Weekend in salita per il nostro Leonardo Lorandi, che ottiene un ottavo posto in gara-1, un quarto posto in gara-2 ed un secondo piazzamento nell'ultima manche. Gare molto positive anche per Ian Rodriguez e Petr Ptacek: il primo ottiene due podi, mentre il secondo raccoglie due secondi posti ed un terzo. 

Nel paddock di Monza abbiamo incontrato Leonardo Lorandi, uno dei talenti emergenti nel panorama automobilistico italiano e fratello del più noto Alessio, attualmente protagonista in GP3 Series. Impegnato con la vettura del team Bhai Tech Racing, il pilota lombardo ci ha svelato i propri obiettivi per quanto riguarda la sua annata nell'Italian F4 Championship, ma anche a proposito dell'esperienza che sta portando contemporaneamente avanti in Germania con il team debuttante KDC Racing. 

Nella prima ed unica trasferta stagionale all'estero del Campionato Italiano Gran Turismo, sono di Easy Race e PetriCorse le vittorie nelle due gare del Paul Ricard. La compagine padovana ha dominato Gara-1 davanti alle Lambo di Antonelli, mentre nella gara domenicale il team romano ha portato la Huracan alla prima vittoria stagionale con Barri-Palma. I due hanno vinto in una gara condizionata dalla pioggia ai danni di uno sfortunato Bar Baruch, ko all’ultimo giro.

E' grande festa a Monza per Leonardo Lorandi, che conquista una fantastica doppietta. Il lombardo, dopo il pasticcio francese, si riscatta e torna a guardare tutti dal gradino più alto del podio, trionfando in gara-1 e gara-3. Grandi soddisfazioni dunque per Lorandi e per il team Bhai Tech. Nella gara di mezzo la vittoria è andata al finlandese Alatalo. 

Grande attesa al Monza Eni Circuit per i 34 giovani talenti della Formula 4 Italia e per la prima stagionale del rinnovato Campionato Italiano Sport Prototipi: debutta il monomarca con la Wolf Thunder GB08. In pista altre tre serie – Porsche Carrera Cup Italia, F.2000 Italian Trophy e Mitjet Series - per un totale di dodici gare. Ingresso libero per paddock e tribune. Un appuntamento che andrà a caratterizzare l'Aci Racing Weekend, protagonista nel corso di questo fine settimana sull'autodromo brianzolo.

Grande novità dell'edizione di Formula 4 di quest'anno: per la prima volta nel calendario della categoria cadetta è stata introdotta una tappa fuori dal Bel paese, ovvero al Paul Ricard. Tanti sono stati i rookie a mettersi in mostra sul tracciato francese, con la pioggia che ha complicato le corse in programma, non intimidendo però l'esordiente danese Frederik Vesti, che si è portato a casa ben due vittorie ed un secondo posto, quest'ultimo alle spalle dell'inglese del team Prema Olli Caldwell. 

Altri articoli...

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies