Indianapolis 500 porte aperte

Arriva dagli USA una conferma sui piani per svolgere la prossima 500 Miglia di Indianapolis a “porte aperte”. Stando alle parole di Mark Miles, CEO dell’IndyCar, Penske Entertainment Corporation sta lavorando all’organizzazione dell’evento del prossimo agosto in maniera tale che i fan possano godere dal vivo dello spettacolo offerto dalla Indy 500.

Ieri Miles ha dichiarato: “Il nostro impegno rimane quello di accogliere sullo Speedway i più grandi tifosi del mondo per la 500 Miglia di Indianapolis di fine agosto.

La dichiarazione fa seguito ad altre decisioni relative alle prossime gare da disputare ad Indianapolis. A quanto si apprende, gli eventi sullo stradale (IMS) dell’IndyCar e le gare sul catino della NASCAR (per le categorie Xfinity e Cup) saranno disputati a porte chiuse, come da disposizioni sanitarie vigenti.

Dal punto di vista amministrativo, lo stato dell’Indiana ha già messo sul tavolo un piano di riapertura. Il piano, considerate le tempistiche, consentirebbe lo svolgimento della 500 Miglia di Indianapolis a “porte aperte”, con il pubblico presente. Ovviamente dovranno essere rispettate le misure sanitarie di distanziamento sociale.

Ricordiamo che la gara più importante dell’anno nel panorama IndyCar è stata spostata al 23 Agosto e che la Serie partirà questo fine settimana.

Mancano tre mesi al via della prossima Indy 500. Chiaramente, la disposizione e l’organizzazione dell’evento si basano sull’assunto che non si segnalino nuovi focolai e contagi dovuti al coronavirus.

Luca Colombo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.