Nella giornata odierna la Williams ha ufficializzato il nome del pilota che affiancherà Lance Stroll nella nuova stagione. Si tratta di Sergey Sirotkin, che eredita dunque il sedile di Felipe Massa. La scelta del team di Grove è ricaduta su una line-up total green, la più giovane del lotto, con i 19 anni del canadese e i 22 del russo.

La scorsa settimana tutti i profili social della Scuderia Ferrari sono stati protagonisti di un cambio di look: via il vecchio logo e dentro uno "nuovo". Quest'ultimo non è altro che lo storico scudo giallo Modena con il Cavallino Rampante nero in primo piano, insieme alle sigle S e F in basso. Ma questo cosa potrebbe significare per la Ferrari? Perché nell'era dei social, un cambio all'immagine del profilo non è mai casuale, né rischia tantomeno di passare inosservata.

Dopo una stagione complessivamente positiva, caratterizzata da cinque successi e da una notevole crescita prestazionale rispetto al 2016, per la Ferrari quest’anno non ci saranno scuse verso la corsa al titolo. Per potersi presentare nel migliore dei modi alla sfida con la Mercedes, a Maranello ci sono già dei cambiamenti in corso: primo fra tutti l’abbandono di David Greenwood, ingegnere di pista di Kimi Raikkonen nel corso degli ultimi tre campionati.

Con l'annata 2017 che tra poche ore andrà definitivamente in archivio è già ora di  proiettarsi a quella prossima, che per la Ferrari dovrà essere quella della conferma, facendo anche tesoro degli errori commessi nello scorso campionato. Con il "silenzio motori" imposto dal regolamento sono davvero poche le notizie che circolano sul nuovo corso del Cavallino che, stando alle indiscrezioni, pare possa essere davvero molto roseo.

Dopo essere stato defenestrato da Red Bull prima e Toro Rosso poi, ed aver rincorso senza l'esito sperato un sedile da titolare in Williams, per Daniil Kvyat si aprono ora le porte della Ferrari. Il giovane pilota russo nella prossima stagione ricoprirà il ruolo di Development Driver del team di Maranello, andando così a supportare con il lavoro al simulatore quello svolto dai due piloti ufficiali Vettel e Raikkonen, ed affiancando in questa mansione il terzo pilota della scuderia Antonio Giovinazzi.

Dal giallo...al rosa: Nicholas Latifi ha cambiato...colore": il 22enne pilota canadese, protagonista in Formula 2 nelle ultime tre stagioni, è passato dal ricoprire il ruolo di test driver della Renault a quello della Force India. Si può proprio dire che sia per il pilota di Toronto che per la scuderia indiana l'anno sia cominciato con un nuovo...matrimonio, annunciato poche ore fa attraverso un comunicato stampa emesso dal team di Vijay Mallya.

Il presidente Marchionne è intervenuto ieri durante il consueto pranzo di Natale a Maranello, nel corso del quale è stata, tra le altre cose, annunciata la data di presentazione della prossima figlia di Maranello, che sarà svelata via web il 22 febbraio. Un Sergio Marchionne a ruota libera, che ha parlato anche della prossima stagione, nella quale sono previste nuove rivoluzioni per riuscire a riportare la Ferrari al vertice del campionato di Formula 1. 

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies