La casa bavarese prepara il debutto nel Mondiale Endurance, e nell’IMSA, previsto nel 2018 con la M8 GTE, immortalata per la prima volta durante i test al Lausitzring di questa settimana. La vettura, che sarà al via nelle classi GTE Pro (WEC) e GTLM (IMSA) dove correrà sotto la gestione dei Team MTEK e Team RLL, al momento è in fase di sviluppo con i piloti Da Costa, Sims e Tomczyk, già impiegati nelle rispettive serie in cui BMW vi partecipa.

Per la terza volta consecutiva la Casa di Weissach trionfa nell’appuntamento del Nürburgring conseguendo una doppietta in scioltezza. Al trionfo la 919 Hybrid #2 di Bamber-Bernhard-Hartley. Terze e quarte le due Toyota, particolarmente fiacche. Il Jackie Chan DC Racing si prende un’altra vittoria in LMP2. Ferrari torna alla vittoria in GTE Pro, la prima stagionale per Calado-Pier Guidi, mentre in GTE Am la Porsche del Dempsey-Proton Racing consegna la prima vittoria in carriera a Matteo Cairoli.

Nella puntata di "Circus" numero 177, il talk-show di Radio LiveGP dedicato alle quattro ruote, è intervenuto Matteo Cairoli, reduce dalla sua prima esperienza alla 24h di Le Mans. Al pilota lombardo abbiamo chiesto una sua opinione sulla mitica corsa francese, ma anche su Patrick Dempsey, con uno sguardo ai suoi prossimi impegni agonistici ed il commento all'episodio fra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton che ha caratterizzato l'appuntamento di Formula 1 a Baku.

Tutto è pronto sul mitico tracciato francese per il via dell'edizione numero 85 della corsa di durata più famosa e prestigiosa al mondo: la 24 Ore di Le Mans. Una gara che vedrà scattare davanti a tutti la Toyota grazie al giro record firmato da Kamui Kobayashi, ma dove la sfida al vertice con Porsche nella classe LMP1 andrà a caratterizzare l'intera manifestazione. Seguiremo per voi l'intera gara con la nostra cronaca LIVE su Twitter e con quattro collegamenti da un'ora ciascuno in diretta su Radio LiveGP: alle ore 14:45 e alle 20:00 nella giornata di Sabato 17 Giugno, quindi alle 9:00 e alle 14:00 di Domenica 18 Giugno. Buon divertimento!

Archiviata la 24 Ore di Le Mans, che ha visto la 18esima vittoria Porsche con due LMP2 sul podio (le Oreca-Gibson del Jackie Chan DC Racing), il Mondiale Endurance tornerà questo fine settimana per la quarta prova stagionale, l’ultima sul suolo europeo, in programma al Nürburgring con la 6 Ore. Tra le novità: il debutto del pacchetto ad alto carico aerodinamico della Porsche e l’entrata in vigore del BoP automatico nella classe GTE Pro.

L’85^ edizione della 24 Ore di Le Mans ha visto consumarsi la maledizione nei confronti della Toyota, costretta al ritiro con due vetture nel giro di pochi decine di minuti quando sembrava avviata verso un comodo successo. Guai anche per Porsche, col ritiro a 4 ore dal termine che ha lasciato di stucco un incredulo Andre Lotterer. Tuttavia, il team di Weissach riesce a recuperare sulla Oreca del Jackie Chan DC Racing, vincendo con l’equipaggio #2 formato da Bernhard, Hartley e Bamber. In LMP2 dominio Oreca col Jackie Chan DC Racing, mentre in GTE Pro prima vittoria targata Aston Martin. Infine, tripletta Ferrari in GTE Am.

Nell’annuale conferenza stampa di Le Mans, l’Automobile Club de l’Ouest sviscera quelli che sono i punti chiave del regolamento della classe LMP1 che entrerà in vigore nel 2020. L’obiettivo guarda all’abbattimento dei costi, manovra utile ad attirare nuovi potenziali costruttori, ma al contempo conservare la leadership tecnologica, potenziando il ruolo dell’elettrico. Per ora, nessun annuncio circa nuove entrate.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies