Per il terzo appuntamento del 2018 il DTM è sbarcato all'Hungaroring, dove sono state disputate le due corse in programma questo weekend. Nella gara del sabato a farla da padrone è stato Paul Di Resta, salito a quota tre successi stagionali, mentre in gara-2 è successo praticamente di tutto ed alla fine a spuntarla è stato Marco Wittmann. In classifica adesso al comando c'è ancora Timo Glock davanti a Gary Paffett, con il pilota BMW avanti di 21 punti.

Anche il secondo appuntamento stagionale del Deutsche Tourenwagen Masters è andato in archivio. Sul tracciato tedesco del Lausitzring la Mercedes si è imposta in entrambe le corse in programma questo weekend: in gara-1 a trionfare ci ha pensato Edoardo Mortara, mentre nel round domenicale a farla da padrone è stato Gary Paffett, fermo però ancora al secondo posto nella classifica piloti, ancora ad un punto da Timo Glock.

Il primo weekend di maggio si alzeranno finalmente i veli anche sulla stagione 2018 del Deutsche Tourenwagen Masters, durante la quale, forse anche per l'ultima volta, saranno Audi, BMW e Mercedes a contendersi i titoli in palio. Infatti, il prossimo campionato sarà l'ultimo nella categoria per la casa di Stoccarda, che ha deciso di sacrificare il DTM per approdare in Formula E. Tante le novità per quest'anno, a partire da un significativo cambio di regolamento, che vede applicata una semplificazione aerodinamica al fine di garantire più equilibrio, e quindi anche più divertimento in pista.

A poco meno di due mesi dal termine della stagione 2017 del DTM, che ha sancito il trionfo di René Rast, è stata presentata alla FIA una prima stesura del calendario del prossimo campionato. L’ITR, associazione che organizza il campionato turismo tedesco, per ravvivare la categoria ha optato per un aumento delle tappe da nove a dieci. Due saranno i nuovi appuntamenti, entrambi nel mese di agosto, di cui il primo a Brands Hatch ed il secondo a Misano Adriatico.

Questo weekend si è aperto il sipario del DTM, che come ormai da tradizione ha visto il circuito di Hockenheim palcoscenico del primo appuntamento. Fin da questi primi due round lo spettacolo non è di certo mancato, con una Mercedes apparsa subito in gran forma e pronta a lottare per abbandonare la serie da campione. La corsa del sabato è stata infatti vinta proprio dal pilota della stella a tre punte Gary Paffett, mentre in gara-2 a trionfare ci ha pensato Timo Glock, al volante della sua BMW M4.

Dopo essere stato scaricato dalla Sauber per la stagione 2018 di Formula 1, Pascal Wehrlein ha deciso quale sarà il suo futuro. Il pilota tedesco per quest’anno correrà nel DTM, tornando dunque nella categoria che lo ha lanciato e soprattutto in cui ha trionfato nel 2015. Per lui sarà la quarta stagione nel campionato turismo tedesco, sempre al volante della Mercedes, prima che quest’ultima abbandoni la serie per approdare in Formula E.

In questo weekend è andato in scena l’ultimo appuntamento stagionale del DTM. Come consuetudine, il teatro del gran finale è stato il circuito di Hockenheim, che ha sancito anche le sorti di una stagione molto equilibrata. Tra i quattro pretendenti al titolo rimasti alla vigilia, alla fine ha trionfato René Rast, che proprio nell’ultima corsa è riuscito a beffare i suoi avversari/compagni dell’Audi, conquistando il titolo al suo primo anno nella competizione.

Altri articoli...

Ascolta Radio LiveGP

LiveGP Communication

Advertisement

Utilizziamo i cookies in questo sito per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Cliccando su qualsiasi collegamento di questa pagina ci darai il tuo consenso per utilizzare i cookies