Il finale della stagione Auto GP è pronto a prendere il via sul circuito di Estoril. In Portogallo, con il titolo piloti già assegnato a Kimiya Sato, tiene banco la lotta per l’assegnazione della coppa della classifica a squadre. Super Nova International guida la graduatoria con 295 punti conquistati grazie alle vittorie di Markus Pommer e Michela Cerruti, che in questa gara sarà però assente a causa di un problema alla schiena. “Sono estremamente dispiaciuta di non poter prendere parte alla gara di Estoril – ha dichiarato la portacolori del team SuperNova – anche perchè correre l’ultimo appuntamento dell’Auto GP in Portogallo sarebbe stato un modo perfetto per completare il mio percorso formativo 2014, in un’annata che mi ha portato tre podi ed una vittoria. Due settimane fa avevo anche preso parte a dei test con il mio team, proprio per preparare al meglio questo appuntamento. Negli scorsi giorni però, a seguito di un controllo medico, mi è stato fortemente sconsigliato di scendere in pista a causa di un problema alla schiena che ho da tempo, e che necessita di un piccolo intervento, oltre ad un mese di riposo, per essere risolto. Così facendo, potrò essere al cento per cento per la prossima stagione. Voglio ringraziare il team Super Nova per quanto fatto per me quest’anno, come anche tutto lo staff Auto GP che in questa stagione mi ha fatto sentire a casa. Seguirò sicuramente il finale del campionato, facendo il tifo per il mio team nella loro rincorsa verso il titolo a squadre”. Al suo posto è stato chiamato Vittorio Ghirelli, che scenderà in pista al fianco del tedesco e di Francesco Dracone che ha guidato la terza vettura della squadra campione nello scorso biennio in tre precedenti occasioni: Imola, Monza e Nurburgring.

All’attacco di Super Nova andranno i britannici di Virtuosi Racing, che hanno potuto contare sulla costanza di Andrea Roda da inizio campionato, e sugli outsider Sam Dejonghe, Pal Varhaug e Tamas Pal Kiss, con un bottino di 283 punti conquistati nei precedenti sette round. Matematicamente ancora in lotta anche Euronova Racing, prima squadra italiana in graduatoria. Sarà però il solo Shinya Michimi a dover difendere i 268 punti ottenuti sin qui. Cercherà l’assalto alla quarta piazza attualmente nelle mani della FMS anche Zele Racing, presente in Portogallo con una coppia innovativa e dal grande potenziale: Antonio Pizzonia, ex pilota di Formula 1 e Luis Sa Silva, protagonista in GP3. Il brasiliano, splendido protagonista in Formula 1 nella prima metà degli anni 2000, tornerà al volante di una monoposto Auto GP in occasione del round di Estoril questo fine settimana. Pizzonia debuttò in Auto GP nel 2012 disputando le gare di Curitiba e Sonoma, andando subito a conquistare la vittoria. In quell’occasione Antonio ha conosciuto la Zele Racing, con cui prenderà il via nelle gare portoghesi. Per quanto riguarda il pilota angolano, quest’ultimo farà invece il proprio esordio nel campionato organizzato da Enzo Coloni.

Lotta aperta anche nel campionato piloti per le due posizioni alle spalle di Sato. Pal Kiss, grazie ai 170 punti ottenuti sino a qui, si schiera ad Estoril con il secondo posto, ma raccolti in solo quattro punti, ci sono Pommer, Kevin Giovesi e Roda, rispettivamente a quota 157, 155 e 153.

Il programma prevede lo svolgimento di un unico turno di prove libere da 45 minuti sabato 18 ottobre alle ore 9:55, mentre alle 14:45 scatteranno le qualifiche. Le due gare saranno entrambe disputate domenica 19 ottobre e vedranno lo spegnimento dei semafori alle 11:50 e alle 18:15 (Gli orari sono da intendersi come locali). Le gare saranno trasmesse in diretta su Eurosport.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.