Dall’autodromo di Barcellona tutto è pronto per l’assegnazione della prima delle tre corone per quanto riguarda il GT World Challenge Europe Powered by AWS. Dopo la tappa di Zandvoort, boicottata da molti piloti per gli impegni nella 24h del Nurburgring, il circuito del Montmelò determinerà il campione della Sprint Cup con tre interessanti prove. Come accaduto a Misano Adriatico, opening round delle competizioni ‘corte’ del GT World Challenge, anche in terra iberica saranno tre le competizioni in programma e non due come solitamente accade.

Barcellona: un campionato più aperto che mai

Alla vigila della manifestazione catalana c’è molta incertezza su chi potrebbe diventare campione. La coppia Dries Vanthoor e Charles Weerts ha la possibilità di riportare in casa Audi e WRT un trofeo che per anni è stato ad appannaggio della casa belga. Inoltre, se questa coppia dovrebbe trionfare, si segnerebbe la storia visto che Weerst diventerebbe il più giovane di sempre a vincere una coppa overall nel GT World Challenge.

I protagonisti dell’Audi #32 si preparano alla tappa spagnola con sei punti e mezzo di vantaggio sui tedeschi Maro Engel e Luca Stolz. I due alfieri di casa Mercedes ed HRT, vicecampioni Sprint nel 2019 e primi nell’Endurance Cup 2018, sono pronti a dare spettacolo dopo aver saltato la trasferta olandese. La mediocre prestazione dell’Audi #32 in quel di Zandvoort ha lasciato il campionato aperto a possibili sorprese dell’ultimo minuto.

Ricordiamo infatti che, oltre alla #4 di Stolz/Engel, sono altre cinque le vetture da tenere in considerazione. La prima coppia è rappresenta ancora WRT ed è composta da Tomita/K. van der Linde #31. Il russo Timur Boguslavskiy #88 di AKKA, il duo Rougier/Haase #25 di Sainteloc e la Lamborghini #163 di Emil Frey con Costa/Altoè restano in gioco per il successo finale.

Simon Gachet e Steven Palette hanno in mano la coppa Silver con un R8 del Team Sainteloc, mentre Cheever/Froggatt (Ferrari #93 del Tempesta Racing) non dovrebbero aver problemi a svettare in PRO-Am Cup.

Appuntamento come sempre sul canale YouTube della serie per assistere a tutte le qualifiche ed alle gare.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.