Stefano Coletti si conferma quale principale candidato alla conquista del titolo Gp2 2013. Il monegasco del team Rapax ha consolidato infatti il proprio primato in classifica durante il week-end spagnolo, terzo appuntamento della stagione. Coletti ha conquistato la gara della domenica dopo essere giunto quarto in gara-1, mettendo dunque un altro mattoncino nella scalata verso la vittoria del campionato, dimostrando di essere il pilota più completo, costante e redditizio di questa prima parte di campionato. Di sicuro, il monegasco dovrà guardarsi da diversi rivali, i quali durante l’appuntamento di Barcellona hanno confermato tutto il proprio valore: ci riferiamo in particolar modo a Robin Frijns e Felipe Nasr. L’olandese ha trionfato in gara-1 ed è poi giunto secondo nella gara sprint, dimostrando di poter essere un valido antagonista a Coletti per il resto del campionato. Bella conferma anche per il brasiliano del teram Carlin, il quale ha portato a casa un secondo ed un terzo posto. Altra delusione, invece, per il team Dams, che dopo aver monopolizzato la prima fila sullo schieramento con Ericsson e Richelmi si è dovuto accontentare di terminare nelle posizioni di rincalzo durante le due gare. Buona la prova di Kevin Ceccon: il pilota italiano del team Trident ha portato a casa i primi punti della stagione conquistando due settimi posti, mentre meno bene è andata a Kevin Giovesi, condizionato da un ritiro in gara-1. Nel corso delle due gare, infine, non sono mancati gli incidenti: spettacolare il volo al sabato di Berthon, mentre il duello della domenica tra Cecotto e Canamasas si è risolto con un contatto che ha finito per coinvolgere anche l’indonesiano Haryanto. In classifica, Coletti conduce con 93 punti, davanti a Nasr con 76 e Leimer fermo a 54.

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.