I resti del velivolo a bordo del quale viaggiava la famiglia Earnhardt

Brutta avventura per Dale Earnhardt jr, uno dei più popolari protagonisti della NASCAR e figlio del leggendario “The Intimidator”. Nella notte italiana, infatti, il pilota statunitense e la sua famiglia sono sopravvissuti ad un incidente mentre viaggiavano a bordo di un piccolo aereo Cessna nei pressi dell’Elizabethton Municipal Airport, in Tennessee. Secondo quanto riferito dalle autorità locali, tutti gli occupanti del velivolo sono stati tratti in salvo e ricoverati per ferite di “lieve entità”.




Secondo le prime informazioni, il piccolo aereo avrebbe preso fuoco immediatamente dopo l’atterraggio. Dale Earnhardt jr, la moglie Amy e la figlia Isla (di soli 15 mesi) sono stati tratti in salvo riuscendo ad abbandonare il velivolo poco prima che quest’ultimo venisse completamente divorato dalle fiamme. In salvo anche il pilota dell’aereo ed il cane di famiglia.

Tutti i membri dell’equipaggio sono stati trasportati al locale Johnson City Medical Center per i controlli del caso, ma fortunatamente nessuno di loro avrebbe riportato ferite preoccupanti. La dinamica di quanto accaduto è ancora al vaglio delle autorità locali, ma sembra che le fiamme si siano sprigionate poco prima dell’atterraggio, costringendo il pilota ad una manovra d’emergenza che per fortuna si è risolta nel migliore dei modi.

Earnhardt jr, che a fine 2017 aveva annunciato il proprio ritiro dalle corse a tempo pieno, svolge attualmente anche il ruolo di opinionista televisivo e si stava recando sull’ovale di Bristol per il commento della gara prevista il prossimo week-end. Una disavventura a lieto fine per il due-volte vincitore di Daytona, che come si ricorderà aveva perso il padre in occasione di un incidente avvenuto proprio sul celebre catino della Florida nel 2001.

Marco Privitera

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.