Nel GP di Spagna della classe MotoGP, svoltosi sul tracciato di Jerez de la Frontera, la vittoria va a Marc Marquez, che si fa perdonare l’errore di Austin e centra il secondo successo stagionale davanti ad Alex Rins e Maverick Vinales. Valentino Rossi rimonta dalla P13 alla P6, mentre Lorenzo chiude in P12 dietro a Stefan Bradl. Sfortunato Fabio Quartararo.

Primo GP della stagione europea del Motomondiale. Reduci dall’incredibile gara di Austin con l’uscita di scena clamorosa di Marquez e la vittoria di Rins su Rossi, la stagione vera e propria parte dall’Europa e dalla Spagna, con la gara sul tracciato andaluso che ha messo in luce le difficoltà del team interno Yamaha a fronte di una gran sorpresa dalla coppia del team Petronas, con Quartararo in pole e Morbidelli secondo davanti a Marquez. Ci sarà il quarto vincitore diverso? O Marquez vincerà la gara in scioltezza? Lorenzo riuscirà ad essere della partita per il podio? Rossi riuscirà a rimontare dalla P13? Lo sapremo solamente allo spegnimento dei semafori rossi…

La gara

In partenza Marquez e Dovizioso bruciano le due Yamaha Petronas di Morbidelli e Quartararo portandosi davanti. Marquez in curva 1 chiude Dovizioso permettendo così a Morbidelli e Quartararo di mettersi in seconda e terza posizione, con Vinales comodo in P4. Brutta partenza per Bagnaia, che scivola in P17, così come Lorenzo che perde 4 posizioni dalla sua P10, mentre Rossi ne guadagna 2 salendo in P11.

Inizio di gara non semplicissimo per Marquez, che ha dietro di sé due piloti ostici come Morbidelli e Quartararo che non lo lasciano scappare girando sugli stessi tempi del Cabroncito, con Vinales in P4 e Dovizioso che ha il suo bel da fare a tener dietro uno scatenato Alex Rins. Rossi in bagarre con Nakagami per la P10, i due si sorpassano e ri-sorpassano.

Prima Quartararo (1’38”330) e poi Rins (1’38”263) fanno segnare il giro veloce della gara, mentre Marquez è sempre in testa con pochi decimi di vantaggio su Morbidelli.

Ottimo inizio di gara per le due Yamaha Petronas e Vinales, che tengono nel mirino Marquez che non riesce a scappare via, mentre dietro si infiamma la battaglia per la P10 tra Rossi, Mir e Nakagami. Out Bagnaia per un problema tecnico sulla sua Ducati, non una gran gara per Pecco dopo una partenza poco felice.

A 15 giri dalla fine Marquez comincia ad imporre il suo ritmo con Morbidelli che invece sembra fare da tappo a Quartararo, Vinales ed il rientrante Rins, che approfittando della bagarre tra le tre Yamaha si è incollato a Vinales. Quartararo e Rins passano rispettivamente Morbidelli e Vinales portandosi in P2 e P4. Rossi intanto è sempre in P10 dopo aver staccato Mir e Nakagami e mette nel mirino Miller e Crutchlow davanti a sé.

Colpo di scena clamoroso a 12 giri dalla fine! Sul rettilineo opposto a quello dei box si ammutolisce la Yamaha di Fabio Quartararo per un probabile problema al cambio per il francesino. Fabio viene sfilato da tutti e rientra mestamente ai box mentre era secondo all’inseguimento di Marquez.

Marquez nel frattempo è sempre più leader della gara con oltre 3” di vantaggio. Dietro di lui Rins attacca e passa Morbidelli per la P2. Franco è incalzato anche da Vinales e Dovizioso, mentre Crutchlow, Miller e Rossi lottano per le ultime posizioni della top 10.

Dopo un lungo inseguimento, Rossi passa Miller per la P8 e mette nel mirino Crutchlow ed un Morbidelli in difficoltà con le gomme.

Nell’arco di un solo giro Rossi passa sia Morbidelli che Crutchlow, portandosi in P6 e provando l’inseguimento alla P5 di Petrucci, mentre Dovizioso è incollato a Vinales per la lotta per il podio.

Anche Petrucci si accoda a Dovizioso per la lotta per la P3 di Vinales, ma Maverick stringe i denti tenendosi la sua posizione. Miller si ritrova in bagarre con l’Aprilia di Aleix Espargarò, mentre Lorenzo è in bagarre con Pol Espargarò dietro alla wild card Bradl.

A 3 giri dalla fine cade Miller all’ultima curva cercando il sorpasso su Aleix Espargarò. Entrambe le Ducati Pramac out dalla gara.

Ultimo Giro: Marquez leader della gara con quasi 2” di vantaggio su Rins, mentre Dovizioso le prova tutte per passare Vinales, ma non ci riesce.

Bandiera a scacchi: vince Marquez davanti a Rins e Vinales! Tripletta spagnola nel GP di Spagna MotoGP! Seguono Dovizioso, Petrucci, Rossi, Morbidelli, Crutchlow, Nakagami, Bradl. Lorenzo chiude in P12 dietro ad Aleix Espargarò.

Con questa vittoria Marquez si riprende la testa del Mondiale a quota 70 punti, con Rins secondo a 69, Dovizioso terzo a 67 e Rossi quarto a 61.

Classifica finale della gara

  1. Marc Marquez
  2. Alex Rins
  3. Maverick Vinales
  4. Andrea Dovizioso
  5. Danilo Petrucci
  6. Valentino Rossi
  7. Franco Morbidelli
  8. Cal Crutchlow
  9. Taka Nakagami
  10. Stefan Bradl

Prossimo appuntamento

Dopo questo GP di Spagna, il paddock della MotoGP si prende un fine settimana di sosta prima di tornare in Francia sul tracciato di Le Mans per il Gran Premio di Francia in programma nel weekend del 17-19 maggio.

Marco Pezzoni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.