Gabriel Rodrigo, nuovo pilota del team Gresini, comanda la due giorni di test privati a Jerez de la Frontera. Dietro di lui il pilota del team Estrella Galicia 0,0 Sergio García ed il nostro Celestino Vietti Ramus.

Gabriel Rodrigo riceveva un’eredità pesante, quella della moto campione del mondo di Jorge Martin, ma almeno fino ad ora la cosa pare non averlo minimamente preoccupato. Primo tempo in entrambe le giornate di test privati a Jerez, 63 tornate complessive (46 nella giornata di ieri e solamente 17 oggi, ndr). Il suo miglior tempo è stato fatto siglare all’undicesimo passaggio di questa giornata in 1’47”140. Secondo posto per il rookie del team Estrella Galicia 0,0 Sergio García. Il rookie è stato molto veloce anche nella giornata di ieri, ma dovrà aspettare la tappa argentina del mondiale, in quanto in Qatar non avrà ancora compiuto i 16 anni necessari da regolamento.

Terzo posto per Celestino Vietti Ramus, altro rookie che però nel mondiale ha già corso in sostituzione di Nicolò Bulega raccogliendo un podio in Australia. Il pilota del team Sky Racing Team VR46 ha chiuso la due giorni spagnola con il tempo di 1’47”891. Quarta posizione per Alonso Lopez, che ha incassato oltre mezzo secondo di ritardo dal compagno di squadra Sergio Garcìa.

In quinta e sesta posizione troviamo una coppia di italiani composta da Stefano Nepa, col pilota di Giulianova che si è presentato in pista con una moto totalmente privata. Nonostante questo è stato in grado di fermare il cronometro in 1’48”145 un decimo meglio di Dennis Foggia con la KTM dello Sky Racing Team VR46.

Chiudono la classifica dei tempi i rookie Tom Booth-Amos e Riccardo Rossi, con l’italiano che non riesce a fare meglio di 1’48”674.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.