Thomas Luthi vince ad Austin una gara condotta con maestria dopo aver seguito nei primi giri Alex Marquez. A far festa è tutto il Team IntactGP perchè Marcel Schrotter chiude secondo, mentre sul terzo gradino del podio va Jorge Navarro. Incredibile gara di Mattia Pasini che, senza test, chiamato in settimana a sostituire Augusto Fernandez, chiude al quarto posto a pochissimi decimi dal podio. Out nel primo giro il leader del mondiale Lorenzo Baldassarri.




La gara. Marcel Schrotter scatta meglio di tutti i piloti della prima fila girando per primo alla prima curva. In mezzo al gruppo un contatto toglie dalla corsa Fabio Di Giannantonio, Xavi Vierge e Joe Roberts. A metà del primo giro la gara perde anche il leader del mondiale Lorenzo Baldassarri: il pilota dell’Academy tampona Jorge Martin e finisce a terra. Davanti Alex Marquez prende il comando della corsa con i due piloti del team Dynavolt IntactGP Thomas Luthi e Marcel Schrotter che lo seguono a ruota. Più staccato un trenino formato da Sam Lowes, Jorge Navarro e Luca Marini mentre é poco più lontano Mattia Pasini in lotta con Simone Corsi.

Davanti a rompere gli indugi è Tom Luthi, che alla staccata della prima curva, quando mancano 11 tornate al termine, prova il primo attacco allo spagnolo. Alex Marquez risponde resistendo a questo primo attacco incrociando e rimettendosi davanti. Lo svizzero si infila nuovamente al termine del lungo rettilineo, prendendo il comando della gara ed allungando sugli inseguitori. A nove passaggi dal termine Luthi firma il giro veloce di gara, staccando definitivamente Alex Marquez e Marcel Schrotter che vanno al contatto aiutando Jorge Navarro a rientrare nella lotta del podio.

Mattia Pasini, dopo essersi tolto un po’ di ruggine nella prima metà di gara, inizia un’incredibile rimonta passando Sam Lowes, mettendosi a caccia di Luca Marini. Il “Paso” chiamato a sostituire Augusto Fernandez si trova in sesta posizione in lotta con i migliori piloti del mondiale, nonostante l’assenza completa di test con le nuove Moto2 tre cilindri. Nel frattempo Navarro ha ripreso Alex Marquez e Marcel Schrotter, mentre ai margini della top10 Iker Leucona è vittima di un highside in staccata alla curva 11. Jorge Navarro per attaccare Alex Marquez finisce lungo e viene passato anche da Luca Marini; rientra in lotta anche Mattia Pasini. Navarro in poche curve si riprende la terza posizione, nel frattempo il “Paso” in una sola curva infila Marini e Marquez, mettendosi a caccia di Jorge Navarro ora terzo.

Thomas Luthi taglia per primo il traguardo e torna alla vittoria dal gran premio di Misano del 2017; sul podio, con lui, il compagno di squadra Marcel Schrotter e Jorge Navarro. Quarta posizione per un immenso Mattia Pasini, che per poco non riesce anche a puntare al podio. Quinta posizione per Alex Marquez, che vince la volata con Luca Marini, Sam Lowes e Simone Corsi. Chiudono la top10 Bastianini, che per la terza volta si conferma il miglior rookie al traguardo, ed il suo compagno Andrea Locatelli.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.