Dopo la prima presa di contatto a Sebring lo scorso mese di gennaio, la NTT IndyCar Series si è ritrovata sul WeatherTech Raceway di Laguna Seca per una sessione di test, prima del trasferimento al Circuit of The Americas di Austin per quelli collettivi del 12-13 febbraio.

Con la minaccia maltempo per il pomeriggio che incombeva sul tracciato californiano, le attività in pista sono cominciate fin dalle prime luci del mattino,  permettendo a tutti i team una proficua e incessante sessione di lavoro fino alla pausa pranzo, ad eccezione del AJ Foty che ha preferito abbandonare in anticipo Laguna Seca, preferendo concentrarsi sui test della prossima settimana.

A fine giornata il più veloce è stato Max Chilton che, sulla sua Carlin, ha preceduto di pochissimo il rookie Felix Rosenqvist,  che, a sua volta, si è preso il lusso di mettersi alle spalle big della categoria come Ryan Hunter-Reay (3°), e il plurititolato teammate Scott Dixon.

La top 10 è stata chiusa da Jack Harvey (4°), Alexander Rossi (5°), RC Enerson (6°), Zach Veach (7°), Scott Dixon (8°), Simon Pagenaud (9°) e Spencer Pigot (10°), mentre non hanno brillato particolarmente James Hinchcliffe (12°) e Marcus Ericsson (17°).

Chi non ha potuto certamente sorridere in questa giornata è stato l’ultimo vincitore della 500 Miglia di Indianapolis, Will Power. L’australiano della Penske, a causa di problemi al suo motore, sostituito dai suoi meccanici, ha perso buona parte della sessione risultando 21° a fine giornata.

Il prossimo appuntamento, come detto, sarà per i test collettivi del 12 e 13 febbraio sul Circuit of The Americas di Austin, l’ultima occasione per mettere a punto le vetture prima dell’esordio stagionale di St. Petersburg del 10 marzo.

CLASSIFICA

1 – Max Chilton – 71.29 (113.014)
2 – Felix Rosenqvist – 71.33 (112.951)
3 – Ryan Hunter-Reay – 71.35 (112.919)
4 – Jack Harvey – 71.37 (112.888)
5 – Alexander Rossi – 71.58 (112.557)
6 – RC Enerson – 71.62 (112.494)
7 – Zach Veach – 71.68 (112.400)
8 – Scott Dixon – 71.77 (112.259)
9 – Simon Pagenaud – 71.79 (112.227)
10 – Spencer Pigot – 71.86 (112.118)
11 – Josef Newgarden – 71.87 (112.102)
12 – James Hinchcliffe – 71.97 (111.947)
13 – Sebastien Bourdais – 71.98 (111.931)
14 – Marco Andretti – 72.07 (111.791)
15 – Santino Ferrucci – 72.23 (111.544)
16 – Takuma Sato – 72.32 (111.405)
17 – Marcus Ericsson – 72.42 (111.251)
18 – Kyle Kaiser – 72.53 (111.082)
19 – Graham Rahal – 72.65 (110.899)
20 – Ed Jones – 72.85 (110.594)
21 – Will Power – 73.30 (109.915)

Vincenzo Buonpane

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.