I protagonisti della GP3 Series hanno affrontato sul tracciato di Yas Marina l'ultima giornata di test collettivo. A fare registrare il giro più rapido è stato George Russell, che al termine della sessione mattutina ha fermato il cronometro sull'1:55.364, realizzando così il miglior tempo delle 3 giornate di test. A seguire il britannico del team ART GP sono stati l'americano del team Trident Santino Ferrucci ed il nostro Alessio Lorandi a bordo della vettura del team Jenzer. Molto bene anche l'altro italiano presente in pista: Leonardo Pulcini, che si è piazzato quinto a bordo della vettura del team Arden.

 

A George Russell non è bastato far segnare il giro record e piazzarsi al primo posto in mattinata, visto che l’inglese ha chiuso anche il secondo turno in testa (1:55.759), questa volta precedendo proprio i nostri due portacolori Lorandi e Pulcini.

Nella sessione mattutina, l’indiano Arjun Maini si è subito lanciato in vetta alla classifica a bordo della vettura del team ART GP. Il francese della scuderia parigina ART Anthoine Hubert poco dopo ha fermato il cronometro sull’1:57, prima dell’arrivo di George Russell, il quale ha abbassato il tempo del collega francese con un 1:56.965.

Steijn Schothorst si è fermato alla curva 19 causando l’esposizione di una bandiera rossa. Al re-start Hyman (Trident) si è portato al comando, prima che una bandiera rossa interrompesse di nuovo la sessione, in quanto Hubert ha sbattuto contro una barriera in curva 7.  A causa del danno alla barriera la sessione è ritardata a ripartire e Hubert ha concluso qui la propria prima sessione giornaliera a causa dei danni alla vettura. Al re-start Pulcini è subito andato al comando con il tempo di 1:56.170, prima dell’arrivo di Russell, siglando il crono record. Negli ultimi 30 minuti Max Defourny (Arden) e Lorandi sono saliti in seconda e terza piazza. Al termine Ferrucci è salito in seconda piazza. Dunque a comandare la penultima sessione dei test è stato Russell (1:55.364), davanti a Ferrucci, Lorandi, Defourny, Pulcini, Aitken, Maini, Schothorst, Kevin Jorg e Marcos Siebert a chiudere la Top10.

La sessione del pomeriggio è cominciata con il miglior tempo di Pulcini (1:56.363), che si è piazzato davanti a Ferrucci e Alex Palou. A meno di un’ora dal termine Russell è salito al comando fermando il cronometro sull’1:56.307. La sessione è poi stata interrotta dalla bandiera rossa a causa di alcuni detriti presenti in vari punti del tracciato. Poco dopo il re-start Kevin Jorg si è fermato alla curva numero 20.

Maini è poi salito in seconda piazza, ma Pulcini ha subito “rubato” il posto all’indiano. Nessuno è più riuscito a battere il tempo di Russell, che è rimasto in testa fino alla bandiera a scacchi. Nelle ultime fasi Alessio Lorandi è salito in seconda posizione, con Pulcini che è sceso in terza piazza. Dunque anche in questa sessione il più veloce è stato Russell, davanti ai nostri italiani Lorandi e Pulcini, quindi Maini, Ferrucci, Giuliano Alesi, Aitken, Robert Shwartzman, Palou e Bruno Baptista.

Terminati i primi test post-stagionali l’appuntamento è al 2017, con i test pre-stagionali che precederanno la prossima edizione della GP3. La caccia all’erede di Charles Leclerc è già partita.

Giulia Scalerandi

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.