Una vittoria a testa per Hauger e Petecof nelle gare 2 e 3 del terzo appuntamento della F4 Italia fanno rimanere quasi invariata la situazione in classifica. In gara-2, Dennis Hauger ha dominato la corsa, mentre nel terzo round Petecof ha battuto al fotofinish il pilota norvegese.




Gara-2, svoltasi nella mattinata, non ha regalato grandi emozioni, cosa usuale su un tracciato tortuoso qual è l’Hungaroring: scattato dalla pole position, Hauger non ha avuto problemi a contenere gli avversari, nonostante una bandiera rossa a seguito di un contatto che ha visto protagonista, nel primo giro, Lorenzo Ferrari.

La ripartenza avviene con gli stessi posizionamenti della qualifica: Hauger non ha ancora una volta problemi a mantenere la sua leadership, seguito da Belov, Aron ed il leader di classifica Petecof. Se davanti la gara non offre molti spunti, con le posizioni congelate, nelle retrovie un contatto tra Formularo ed Allecco provoca l’entrata della safety car.

Alla ripartenza Hauger deve solo gestire prima di portarsi a casa il secondo successo consecutivo. Da segnalare come la sua vittoria sia rimasta sub judice fino al termine di gara-3, per poi essere confermata.

L’ultima gara del weekend ha visto ancora una volta Dennis Hauger scattare davanti a tutti. Al via Petecof, secondo al suo fianco, resta fermo sulla sua piazzola e viene sfilato da tutto il gruppo. Poche curve ed un nuovo incidente provoca la seconda bandiera rossa di giornata.

Alla ripartenza succede quasi l’opposto: Petecof scatta bene e si prende la prima posizione, mentre Hauger ha un’esitazione dopo il rilascio della frizione e scivola indietro. Nelle prime curve è bagarre con Aron e Knoffer che si toccano e favoriscono il rientro di Hauger in seconda posizione.

Poco più tardi due vetture nelle retrovie vanno a contatto e la safety car torna in pista. Le ultime fasi di gara regalano ancora spettacolo: nel giro finale una leggera pioggia inumidisce il tracciato ed Hauger prova ad ogni curva ad impensierire il leader di classifica Gianluca Petecof, senza successo.

Vince così Petecof che resta con ampio margine leader della classifica, nonostante in questo weekend Dennis Hauger fosse quasi imbattibile. Senza l’errore in partenza di gara-3, il giovane pilota norvegese con tutta probabilità avrebbe fatto tripletta dopo il pieno di pole position.

Da segnalare l’ottima terza posizione, un po’ a sorpresa, ottenuta da Ido Cohen in una pazza gara-3, seguito dal primo rookie classificato Joshua Durkesen. La gara, ricca di colpi di scena, ha visto finire a muro Paul Aron ed il finlandese Jesse Salmenautio proprio all’ultima curva dell’ultimo giro.

Prossimo appuntamento con l’Italian Formula 4  il prossimo weekend al Red Bull Ring.

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.